Gesesa, riduzione delle portate idriche nella città di Benevento. Manovre notturne di compenso Società

Dopo l’interruzione della fornitura alla città di Benevento, tramite l’acquedotto regionale Torano - Biferno, del 16 - 18 marzo, Gesesa informa che “allo stato, si registra, ai punti di consegna alla città di Benevento, la riduzione di oltre 40 l/s di acqua che impedisce di garantire il normale e necessario fabbisogno della città”.

“É del tutto evidente come una riduzione di tale portata non consente al gestore di poter svolgere con equilibrio e continuità il servizio e, soprattutto, di poter garantire che lo stesso avvenga uniformemente nell’arco delle 24 ore. L’attuale portata impedisce l’accumulo notturno nei serbatoi di compenso con ripercussioni certe sul servizio di distribuzione.

É del tutto evidente, inoltre, che il sistema regionale di adduzione alla città di Benevento presenta delle fragilità e criticità che diventano ogni giorno più importanti ed impattanti sulla continuità del servizio, dovendo il gestore, ed anche la Regione Campania in qualità di fornitore di risorsa idrica, rispondere di ciò all’ARERA che, sull’aspetto della continuità del servizio, ha emanato una apposita delibera, la 917/2017/RQTI/idr, divenuta operativa a partire dal 1° gennaio 2018 per tutti i soggetti coinvolti, a qualunque titolo, nella fornitura e distribuzione di risorsa idrica. Immaginare di continuare ad effettuare solo attività manutentiva di tipo straordinario e solo in caso di emergenza espone tutti, ognuno per la sua parte, a rischi di sanzioni oltre che di gravi e reiterate interruzioni del servizio ad una città che, con Gesesa, ha garantito, finora, un eccellente servizio”.

Alla luce di quanto sopra esposto, Gesesa comunica che “allo scopo di mettere in equilibrio il sistema di distribuzione nella città di Benevento, oggi approvvigionato con 40 l/s in meno, Gesesa è costretta ad effettuare manovre notturne di chiusura della distribuzione dalle 22.00 alle 6.00, nelle zone sotto indicate, a partire dalla notte del 19 marzo 2018 e fino al ripristino delle normali condizioni di fornitura da parte della Gestione Acquedotti Regionali della Regione Campania”.

Viale Mellusi e Viale Atlantici con relative traverse - Via Calandra - Via Meomartini - Viale Rotili - Via Avellino - Via Fontanelle - Piazza Castello - Via Perasso - Via Collevaccino - parte alta Corso Garibaldi - Pacevecchia e Parte di Ponticelli.