Sport - Benevento Calcio: Cristian Bucchi è il successore di De Zerbi

Benevento Calcio: Cristian Bucchi è il successore di De Zerbi Sport

E’ Cristian Bucchi, romano 41 anni, il successore di De Zerbi sulla panchina del Benevento.

Svincolatosi dal Sassuolo, dove era stato esonerato lo scorso 27 novembre all’indomani della sconfitta casalinga contro l’Hellas Verona, con l’arrivo di Iachini in panchina, Bucchi ha firmato con il Benevento un biennale alla presenza del presidente Vigorito e del direttore sportivo Foggia.

Come oramai da giorni era stato deciso, quindi, la scelta finale è caduta sull’allenatore romano, dopo che tanti profili erano stati presi in esame, a cominciare da quello di Juric, che, però, non è rimasto mai convinto dai programmi che gli erano stati prospettati.

Non certo lunga la carriera di allenatore del tecnico romano. Praticamente, dopo aver concluso la carriera da giocatore, Bucchi ha allenato il Perugia in B, conquistando un quarto posto ed eliminato proprio dal Benevento nelle  semifinali play off della stagione 2016/2017 (quello della promozione in A dei giallorossi), quindi nel giugno 2017 l’accordo con il Sassuolo, con la conquista di 3 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte nelle prime 14 gare, prima di lasciare il posto in panchina  a Iachini, che ha portato il Sassuolo alla permanenza in A. Prima di arrivare al Perugia, altre panchine con Pescara in serie B, Gubbio, Torres, Maceratese, con uno score definitivo di 147 panchine  con 46 vittorie, altrettante sconfitte e 55 pareggi.

Certamente più importante la carriera di giocatore. Da attaccante Bucchi ha iniziato nel 1995 con la Sambenedettese, per poi indossare le maglie del Settempeda, del Perugia, del Vicenza, della Ternana, del Catania, del Cagliari, dell’Ancona, dell’Ascoli, del Modena, del Napoli, del Siena, del Bologna, del Cesena, del Pescara (l’ultima gara da giocatore nel 2011 proprio con la maglia del Pescara). Una presenza anche nell’Under 21. Il suo passato da giocatore parla di 59 presenze in Serie A con 11 reti, e di 266 presenze in Serie B con 90 reti. In totale sono state 437 le gare disputate con 162 reti. Davvero un curriculum di valore almeno per quanto riguarda la carriera di giocatore.

Ora Bucchi torna su una panchina di Serie B dopo l’esperienza  non certo positiva di Sassuolo.

A questo punto bisogna attendere la conferenza stampa di presentazione del tecnico, e certamente in tale occasione si saprà qualcosa di più sulla “rosa” che si intende allestire e sui programmi.

GIPE