Sport - Calcio Serie A: al ''Vigorito'' arriva la ''vecchia signora''

Calcio Serie A: al ''Vigorito'' arriva la ''vecchia signora'' Sport

Alle 15.00 di oggi sarà Benevento - Juventus ad aprire la dodicesima giornata di ritorno del torneo di Serie A.

Una sfida quasi “anomala” tra la prima e l’ultima della classe, che però i giallorossi vogliono affrontare con dignità, coraggio, determinazione anche per dare una certa continuità alla vittoriosa gara di mercoledì scorso contro l’Hellas Verona. Del resto, è proprio questo che i tifosi, la società, l’allenatore De Zerbi chiedono a Sandro e compagni, prima di  dare un mesto addio alla Serie A, che sembra oramai scontato.

A questo punto chiudere il campionato almeno in modo dignitoso potrebbe essere l’unica cosa che resta a nove giornate dalla fine. Del resto, dopo la gara di oggi contro la Juventus di Allegri al “Vigorito” dovranno scendere soltanto l’Atalanta, l’Udinese ed il Genoa squadre non certamente di alta classifica.

Sicuramente affascinante la gara contro i blasonati bianconeri che già da oltre una decina di giorni hanno fatto registrare il completo sold out in ogni settore. Almeno sugli spalti si assisterà ad un grande spettacolo, anche se poi sul campo non ci dovrebbe essere partita per la troppa differenza tra le due squadre. Anche se… mai dire mai, soprattutto se consideriamo in quali condizioni fisiche e mentali la Juventus scenderà in campo dopo la netta sconfitta contro il Real Madrid di Cristiano Ronaldo ed in previsione che già mercoledì prossimo ci sarà la gara di ritorno in Spagna. Ma, con i bianconeri oramai già virtualmente fuori dalla Coppa dei Campioni tutti danno per certo che i torinesi punteranno tutto sull’ennesimo scudetto e sulla Coppa Italia, anche perché il Napoli è sempre lì in agguato per la lotta al “tricolore”.

Da parte sua il Benevento vorrebbe fare un piacere ai “cugini” partenopei, e nello stesso tempo dare qualche soddisfazione all’ambiente.

C’è da dire, per le statistiche, che le due squadre si affrontano per la seconda volta, dopo la gara di andata, e che la Juventus scende in campo al “Vigorito” per la seconda volta nella sua lunga storia. Era il lontano 26 agosto 1981 quando proprio a Benevento si disputò, in campo neutro, la gara di Coppa Italia Cavese - Juventus, con i bianconeri che vinsero per 2-0 nell’allora “Santa Colomba”. Però, ci sono anche diversi precedenti fra le formazioni Primavera del Benevento e della Juve.

Quale Benevento schiererà oggi Zerbi?

Dopo la bellissima prestazione e la importante vittoria contro l’Hellas Verona, che ha fatto soprattutto morale, la squadra è tornata in ritiro, così come era previsto, ritornando a Paduli soltanto per qualche allenamento. L’allenatore oggi dovrà fare a meno dello squalificato Letizia e degli infortunati Costa, Parigini, D’Alessandro e Memushaj, ma recupera il portiere Puggioni e Costa e potrà contare su Sagna, oramai pienamente recuperato. A questo  punto la difesa a quattro sembra fatta con Djimsiti e Tosca centrali e Sagna e Venuti sulle fasce. Tante le opportunità per il centrocampo, dove soltanto Sandro sembra sicuro di una maglia. Per il resto ci sono Viola e Djuricic che contro l’Hellas Verona sono stati tra i migliori in campo, senza dimenticare Del Pinto e Cataldi pronti a dare il loro contributo. Per il resto dovrebbero giocare Brignola e Guilherme, mentre Diabatè, protagonista con una doppietta contro l’Hellas Verona, e Iemmello si contendono l’ultima maglia disponibile. Questa volta non facili le scelte di De Zerbi, che anche questa volta ha convocato diversi giovani come Sparandeo, Rutjens, Volpicelli, Sanago.

Per quanto riguarda la Juventus certamente sarà assente il difensore Barzagtli, mentre a guardia della rete ci sarà Szczesny con Buffon in panchina. In dubbio anche la presenza di Higuain, mentre certamente ci sarà Dybala che per squalifica dovrà saltare la gara di ritorno di mercoledì prossimo contro il Real Madrid. Dovrebbe essere il tradizionale 4-2-3-1 quello che dovrebbe schierare Allegri.

Sarà Fabrizio Pasqua, assistente di volo 35 anni, della sezione di Tivoli ma nativo di Nocera Inferiore, ad arbitrare Benevento - Juventus. A coadiuvarlo come assistenti Daniele Bindoni di Venezia e Claudio La Rocca di Ercolano, IV uomo Luigi Nasca di Bari, addetti al Var Federico La Penna di Roma e Giorgio Schenone di Genova. Un gradito ritorno quello di Pasqua al “Vigorito” dal momento che fu proprio lui a dirigere la gara Benevento - Carpi che ha aperto al Benevento le porte della Serie A. Quest’anno ha già diretto il Benevento in quattro occasioni, cioè Sampdoria - Benevento 2-1 (esordio in Serie A), poi Fiorentina - Benevento 1-0, Benevento - Spal 1-2, Atalanta - Benevento 1-0, quindi tutte sconfitte per il Benevento con tante polemiche. In passato ha anche diretto Foggia - Benevento 2-1 e Pro Vercelli - Benevento 0-1. Il direttore di gara della sezione di Tivoli soltanto in questo anno è stato promosso nella Can di Serie A dopo cinque anni in B. In Serie A ha diretto 20 gare con 12 successi delle squadre di casa, 4 pareggi ed altrettanti successi delle compagini in trasferta, 3 rigori concessi e 4 espulsi. In totale ha diretto 180 gare con 77 successi interni 55 pareggi, 48 successi esterni, 45 rigori concessi e 52 espulsi. Ha un solo precedente con la Juventus con la vittoria per 4-1 contro la Spal.

Ecco le designazioni della 31ª giornata di campionato:

▪ Benevento - Juventus sabato 7 ore 15.00 (Pasqua - Bindoni - La Rocca - Nasca - Var La Penna e Schenone

▪ Roma - Fiorentina sabato 7 ore 18.00  (Fabbri - Mondin - Di Vuolo - Giacomelli - Var Guida e Carbone)

▪ Spal - Atalanta sabato 7 ore 18.00 (Damato - Dobosz - Valeriani - Minelli - Var Di Bello e Manganelli

▪ Udinese - Lazio domenica 8 ore 18.00 (Rocchi - Di Liberatore - Tonolini - Pinzani - Var Abisso e Lo Cicero

▪ Sampdoria - Genoa sabato 7 ore 20.45 (Massa - Di Fiore - Alassio - Bati - Var Orsato e Vivenzi)

▪ Torino - Inter domenica 8 ore 12.30 (Tagliavento - Meli - Vuoto - Fourneau - Var Maresca e Posaudo)

▪ Crotone - Bologna domenica 8 ore 15.00 (Calvarese - Passeri - Tegoni - Mariani - Var Doveri e Longo)

▪ Hellas Verona - Cagliari domenica 8 ore 15.00 (Valeri - Del Giovane - Prenna - Abbattista - Var Aureliano e Crispo)

▪ Napoli - Chievo domenica 8 ore 15.00 (Manganiello - Tolfo - Diorio - Ros - Var Gavillucci e Costanzo)

▪ Milan - Sassuolo domenica 8 ore 20.45 (Pairetto - Peretti - Ranghetti - Saia - Var Mazzoleni e Tasso).

GINO PESCITELLI