Campionato maschile Serie A2: esordio deludente per i giovanissimi della Scuola Pallamano ''Valentino Ferrara'' Sport

Esordio in Sicilia nel campionato di Serie A2 maschile per i giovanissimi atleti della Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” contro il Mascalucia, forte formazione isolana che dimostra di essere costruita per tentare il salto di categoria.

Mr. Eros Oriani ha dovuto fare i conti con alcune assenze fondamentali per il giovane roster e si è affidato alle spettacolari parate di Gabriele Randes ed alla vena realizzativa del capitano Matteo Ievolella. Nei primi minuti di gara i gialloverdi hanno messo in difficoltà i padroni di casa portandosi in vantaggio per 5 ad 1 al 10’ minuto.

Non è tardata ad arrivare la reazione dei padroni di casa che hanno sfruttato al massimo ogni errore al tiro, mettendo a segno rapide controfughe che hanno ribaltato il risultato, tanto che al 20’ minuto, operato il sorpasso, gli etnei dopo il primo break che li ha portati a condurre per 10 a 6 hanno iniziato a prendere il largo.

La stanchezza per il lungo viaggio e l’inesperienza dei giovanissimi ha consentito ai padroni di casa di staccare definitivamente i sanniti, chiudendo la prima frazione di gioco 22 ad 8.

Gara in cassaforte per i siciliani e Mr. Eros Oriani ne ha approfittato per provare soluzioni sia in attacco che in difesa, consentendo di far fare esperienza anche ai più piccoli del gruppo che non hanno deluso le aspettative.

La gara si è conclusa con la vittoria per 42 a 22 per il Mascalucia e con gli applausi del pubblico che ha apprezzato l’impegno fino all’ultimo istante dei sanniti, ripagato anche con belle giocate da parte di entrambe le formazioni.

Il tabellino vede Ievolella Matteo top scorer con 9 reti, Mancini Antonio con 5 reti, Nasui con 3 reti e con 1 rete Fiore, Ciullo, Durante, Oropallo Domenico e Cenicola.

La difficile situazione logistica che non consente alla squadra di avere un campo dove potersi allenare regolarmente, ma solo e per fortuna dei ritagli ai Palasport di Cerreto Sannita e Montefusco, con gravi disagi dovuti agli spostamenti, non sempre possibili per tutti i giovani ragazzi, di fatto produce un gap di partenza insormontabile, rendendo oltremodo complicato il percorso dei gialloverdi, già arduo con tanti giovanissimi alle prime esperienze in A2.

Nel triste silenzio istituzionale, che evidentemente non considera questa Associazione alla pari di altre realtà locali, gli atleti beneventani della Scuola Pallamano di Benevento, dedicata a Valentino Ferrara, agli ordini di Mr. Eros Oriani cercheranno di preparare al meglio la sfida di sabato prossimo contro il Lanzara, che farà da preludio all’impegno nel mondiale della FXC, Fireball Extreme Challenge, dove l’Associazione “Valentino Ferrara” rappresenterà l’Italia nella competizione internazionale che si terrà nel fine settimana prossimo a Telese Terme.

Resta ancora una incognita per i tanti ragazzini delle Under, dai 9 ai 15 anni, l’inizio dei corsi, con l’amarezza per l’Associazione di non riuscire ad ottenere alcuno spazio per avviare l’attività sportiva a loro dedicata, che dovrebbe vedere i proff. Mario Tretola e Franco Di Donato, unitamente al tecnico Eros Oriani, proseguire la promozione scolastica con i corsi di pallamano, come da consuetudine.