Con il punteggio di 3-0 la Contrader Volare vince contro la SG Volley Sport

E’ tornato il sorriso in casa Contrader Volare che ha fatto suo il derby tutto sannita contro la Sg Volley ’97 nel campionato di Serie C di pallavolo femminile. Un successo secco e perentorio per 3-0 quello delle beneventane che non hanno dovuto impegnarsi più di tanto per avere la meglio dell’avversario e liquidare la pratica.

E’ stato evidente il divario tecnico tra le due squadre con le padrone di casa che hanno sofferto poco o nulla l’avversario, mantenendo il controllo dell’incontro dall’inizio alla fine, dominandolo in lungo e in largo. Nonostante coach Francesco Franzese non abbia potuto contare, per via degli infortuni, delle centrali Melania Viscardi e Irma Discepolo e della schiacciatrice Neide Pereira, la squadra non ha risentito delle assenze riuscendo lo stesso a dettare il proprio volere.

In attesa di affrontare partite più probanti contro avversari tecnicamente più forti, sono giunti questi tre punti utili per continuare a stare in scia della capolista Pontecagnano e dell’Olimpia Volley San Salvatore Telesino alla vigilia dell’ultima partita di questo 2018, nel recupero della prima giornata, a Baronissi contro la Polisportiva Due Principati.

Formazione obbligata per Franzese con Madona Ulaj e Agnese Iodice schiacciatrici, Daniela Foniciello opposto, Denis Ndriollari palleggiatrice, Valentina Curtis e Maria Lorusso centrali e Martina Pisano libero. A disposizione la palleggiatrice Roberta Mercurio, le schiacciatrici Lara D’Ambrosio e Roberta Bovio, il libero Giorgia Formato. Con loro, anche la citata Viscardi in panchina solo per incoraggiare e sostenere le proprie compagne in attesa che possa, al più presto, fornire il suo contribuito sul campo.

Il primo set ha visto la Contrader mantenere sempre un distacco di sicurezza dall’avversario. Gli attacchi di Foniciello, Iodice e Ulaj, le giocate, a volte imprevedibili, di Ndriollari, unite alla concretezza in fase difensiva di Pisano, alla determinazione di Lorusso, brava a cimentarsi con successo in un ruolo non suo, e alla continuità di Curtis hanno consentito alle padrone di casa di portarsi sul 15-10 e, in breve tempo, sul 22-15. Da qui, è stato facile chiudere il game sul 25-16.

Sulla stessa falsa riga, anche il secondo parziale con la Volare che, senza strafare, ha subito messo in chiaro le cose portandosi sul 15-12 e poi sul 19-14. Un piccolo sforzo finale ha permesso di chiudere il game sul 25-15.

Nel terzo set, la Sg Volley ’97 ha provato ad impensierire le avversarie portandosi anche avanti nel punteggio sull’8-12 ma alla Volare è bastato alzare leggermente il ritmo per ristabilire subito le distanze. Un controbreak di 7-0 ha portato il punteggio sul 19-15, quindi, è toccato a Ndriollari mettere a terra il punto finale del 25-19.

Archiviata questa partita, la testa è ora ai prossimi impegni che sono la trasferta di Coppa Campania contro il Pontecagnano di mercoledì e poi, come detto, l’ultima di quest’anno solare a Baronissi.

A fine gara, Ulaj ha così commentato la prestazione: “Sicuramente ancora non mi sento del tutto  bene dopo il lungo infortunio patito nelle scorse settimane. Giocando, comunque, non potrò altro che migliorare la mia forma fisica. Sono sicura che pian piano le cose si metteranno per il verso giusto e per questo mi sento ottimista. Anche se la partita non è stata difficile, sicuramente degli aspetti negativi ci sono stati e su di essi dobbiamo lavorare in palestra. Il rientro di tutte le compagne assenti, sicuramente, accelererà la nostra crescita”.