Castelvenere Valdese

Castelvenere Valdese

Religione popolare, cattolicesimo ed eresia nella storia di una comunità religiosa misconosciuta del Sannio telesino. Misto difficile da decifrare tra convivenza, convenienza, tolleranza, sospetto e ostilità. Il pretesto per una microstoria annalistica, che ricostruisce l'intera storia di Castelvenere. Indagine sociologica, economica, linguistica, geografica, culturale, religiosa, urbanistica e archeologica in cui ogni componente è organica e reciproca all'altra. Una storia e una cultura totalmente dimenticate e, finalmente, restituite non solo ai castelveneresi ma all'intera civiltà sannita.

Pasquale Carlo. Obbligato da una implacabile memoria genetica - a Castelvenere, su queste viti e su questa Gente, passano le nuvole più belle, non v'è migliore altrove -, deve alla fecondità della sua scrittura, al radicamento ossessivo al suo territorio e alla passione per lo studio della viticoltura la candidatura ineluttabile a diventare toponimo vennerese. Così.

Michele Selvaggio. Inizialmente incerto tra seguire Dio per paura degli uomini, o gli uomini, ma non per paura di Dio, ha scelto di fare il medico per aiutare a vincere le incertezze in quel disordine senza nome che esiste tra gli uomini e Dio. A volte si distrae da questa scelta e scrive libri di Storia. Così.

Pagg. 384, con foto in b/n - Prezzo di copertina  18,00 - Codice ISBN 9788899324056

Prezzo € 18.00

Ordina

Torna alla home page

Torna ai libri della categoria