Un centenario ricorda Un centenario ricorda

Benevento, dicembre 1994. Sporgendomi dal parapetto del ponte, con una curiosa illusione ottica vedo l’acqua scorrere a ritroso... Risuona l’eco di Città Spettacolo e, più smorzata, quella delle ultime giostre elettorali che hanno risentito della risacca di tangentopoli: feste, farina e forche! L’acqua risale verso le sorgenti, creando limpide pozze nelle quali si specehiano eventi spesso amari: il terremoto del 1980, l’alluvione del 1949, i bombardamenti del 1943... Ma l’acqua si increspa anche sotto la carezza di zeffiri felici: la Piedigrotta beneventana, l’Autunno sannita, il Carnevale beneventano...Scende la sera. Tremofano le stelle nelle acque dei fiumi Sabato e Calore; forse sono le vivide fiammelle dei personaggi i quali hanno vivacizzato il secolo che sta per sfociare nel Duemila. Benevento, maestosa, sta a guardare. E’acqua, come la vita, continua a scorrere...

Prezzo € 9.30

Ordina

Torna alla home page

Torna ai libri della categoria