Nuove nomine per il Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano che diventa anche di Appello Chiesa Cattolica

In data odierna, 25 marzo 2021, l’arcivescovo monsignor Felice Accrocca, moderatore del Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano Beneventano, d’intesa con S.E. monsignor Domenico Battaglia, amministratore apostolico di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti, ha:

accolto la rinuncia all’incarico di monsignor Pietro Russo, il quale - in spirito di obbedienza alla legge della Chiesa, che invita i titolari degli uffici ecclesiastici, compresi i vescovi, a presentare le proprie dimissioni al compiere del 75° anno di età - aveva a suo tempo rimesso il mandato di vicario giudiziale;

nominato monsignor Erasmo Napolitano, già vicario giudiziale del Tribunale Ecclesiastico Regionale Campano e di Appello di Napoli, già delegato dell’arcivescovo per il Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano Beneventano, nuovo vicario giudiziale: monsignor Napolitano entrerà nelle sue mansioni a partire dal 1° giugno prossimo;

annunciato la volontà di conferire al Tribunale metropolitano di Benevento il grado di Tribunale di Appello.

Per questo nuovo Tribunale, monsignor Accrocca, sempre d’intesa con monsignor Battaglia, ha nominato vicario giudiziale don Domenico Napolitano, presbitero della diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti.