Caritas Diocesana e Arma dei Carabinieri distribuiscono il quinto paniere alimentare alle persone più bisognose Cronaca

La perdurante critica situazione economica in cui si trovano tante famiglie, in seguito alle misure straordinarie prese per contrastare e contenere la diffusione dell’epidemia da Coronavirus, costringe anche molte persone, soprattutto quelle più indigenti in uno stato di emergenza alimentare: non sono pochi, infatti, quelli che, non avendo nessuna entrata economica, non riescono a sostentarsi in maniera autonoma.

A partire dal prossimo 31 marzo, per alleviare una situazione che per alcuni nuclei familiari sta diventando sempre più drammatica, su iniziativa della Caritas Diocesana, in collaborazione con il Comando Provinciale dei Carabinieri, si sta predisponendo la distribuzione dei generi di prima necessità a favore delle persone e dei gruppi familiari più indigenti di Benevento presso la Caserma della ex Scuola Allievi Carabinieri.

Il personale della Benemerita disciplinerà l’afflusso all’ingresso della struttura secondo un percorso obbligato e gli opportuni distanziamenti sociali ed effettuerà un controllo preventivo sull’autocertificazione e identità dei beneficiari, che consentirà di ritirare il paniere alimentare.

Tante sono state le domande ricevute agli sportelli del Centro di Ascolto della Caritas Diocesana di Benevento che comprende 72 comuni e 116 parrocchie, tra cui alcune della provincia di Avellino: 535 sono le domande presentate (di cui 415 del solo capoluogo sannita) che dovranno essere valutate e verificate, al fine di indirizzare gli aiuti umanitari verso le persone realmente più bisognose.

L’affluenza seguirà un ordine prestabilito che sarà (presentazione del voucher all’ingresso della ex Scuola Allievi, su cui è indicata la data e l’ora del ritiro). Si raccomanda di presentarsi al cancello il giorno ma soprattutto nell’ora esatta al fine di evitare assembramenti e attese così da permettere un regolare ingresso e deflusso dalla struttura.