CEPPALONI - Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Arrestati padre e figlio Cronaca

Nell’ambito dei controlli finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio e dell’uso di droga, nella prima mattinata, militari della Compagnia Carabinieri di Montesarchio ed in particolare gli uomini della Stazione CC di Ceppaloni coadiuvati da personale del Nucleo Cinofili CC di Sarno (Sa), nel corso di un’operazione, hanno tratto in arresto un 60enne censurato e un 24enne, entrambi di Ceppaloni e rispettivamente padre e figlio, poiché ritenuti responsabili di illecita detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel dettaglio: a seguito di attività informativa, i militari hanno iniziato servizi di osservazione tesi a verificare la fondatezza delle notizie acquisite che segnalavano un notevole strano afflusso di persone e autovetture nei pressi di una precisa zona di una frazione del comune.

I servizi posti in atto hanno portato gli operanti a localizzare la dimora dei due e pertanto si è deciso, senza indugio di procedere, unitamente ad unità cinofile dell’Arma, ad effettuare una perquisizione locale presso il domicilio dei soggetti monitorati.

Il dubbio degli investigatori si è rilevato subito fondato: infatti l’operazione ha dato esito positivo in quanto all’interno dell’abitazione, sono stati rinvenuti 1 kg. e 88 grammi di marijuana, 12,5 grammi di hashish, vari bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento della sostanza stupefacente che, sul mercato, avrebbe fruttato la somma pari a 11mila euro.

A conclusione della perquisizione quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e i due arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati ristretti presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.