CERRETO SANNITA - Una donna tenta di accoltellare il proprio compagno. Rintracciata ed arrestata Cronaca

La notte scorsa, i carabinieri della Stazione di Cerreto Sannita, su richiesta di personale sanitario del 118, sono intervenuti in un’abitazione isolata, sita in una locale contrada, per una lite tra una coppia di conviventi.

Sul posto è stato accertato che la vittima, un uomo 52enne, ha riferito di essere stato aggredito dalla propria compagna 45enne e colpito alla spalla destra con un coltello da cucina di circa 30 cm. La donna, poi, subito dopo essersi resa conto dell’insano gesto, e prima che arrivassero i militari, è scappata.

Il ferito è stato soccorso e trasportato presso l’ospedale “Fatebenefratelli” di Benevento, dove è stato giudicato guaribile con prognosi di 10 giorni salvo complicazioni.

La donna, a seguito dell’immediata battuta in zona, con l’impiego di altre pattuglie e militari della Compagnia di Cerreto Sannita, è stata rintracciata dopo circa due ore nelle campagne circostanti, ancora in stato confusionale.

Accompagnata in caserma per gli accertamenti del caso è stata dichiarata in arresto con l’accusa per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. L’arma del delitto, rinvenuta ancora sporca di sangue, è stata sottoposta a sequestro.

Al termine delle formalità di rito, come disposto dal pubblico ministero di turno della locale Procura della Repubblica, la donna è stata tradotta alla casa circondariale di Benevento a disposizione della stessa Autorità Giudiziaria.