Il 4 novembre la Festa dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate Cronaca

Il prossimo 4 novembre, come di consueto, si svolgerà la manifestazione celebrativa della Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, che a causa dell’emergenza epidemiologica e delle attuali misure straordinarie di contenimento che limitano la possibilità di aggregazione sarà celebrata in modo sobrio con la benedizione della corona da parte dell’arcivescovo di Benevento mons. Felice Accrocca, e la successiva deposizione della stessa dinanzi al Monumento ai Caduti.

La tradizionale cerimonia avrà inizio alle ore 11.00 in Piazza Castello con lo schieramento del picchetto d’onore, formato da una rappresentanza del Comando Provinciale dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Penitenziaria, della Polizia di Stato, dei Vigili del Fuoco e della Croce Rossa Italiana.

Il prefetto, insieme alla massima autorità militare, al sindaco di Benevento ed al presidente della Provincia, deporrà la corona di alloro ai piedi del Monumento ai Caduti, dando lettura del messaggio del capo dello Stato.

Seguiranno, poi, la lettura da parte del comandante provinciale dei Carabinieri del messaggio del ministro della Difesa alle Forze Armate e le allocuzioni del sindaco del Comune di Benevento e del presidente della Provincia.

Saranno presenti con una ridotta rappresentanza le Associazioni Combattentistiche con i rispettivi Labari.

I brani musicali saranno eseguiti a cura del Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” di Benevento, sotto la direzione del maestro Vincenzo D’Arcangelo.

Il servizio di vigilanza dinamica alla bandiera verrà garantito dall’Arma dei Carabinieri fino all’ammainabandiera, previsto per le ore 16.00.