Ricercata dal 2018 per furto aggravato: condotta nel carcere di Benevento cittadina bulgara di 26 anni Cronaca

Nell’ambito degli accresciuti servizi di controllo del territorio predisposti dal questore Luigi Bonagura per contrastare i reati predatori, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nel pomeriggio di ieri ha proceduto all’arresto di una cittadina bulgara ventiseienne che all’atto del controllo degli operatori è risultata essere destinataria di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Firenze nel 2018.

Nello specifico: gli operatori nel primo pomeriggio di ieri, in via Dell’Università, hanno intercettato un’autovettura con a bordo quattro persone, due uomini e due donne, tutti cittadini bulgari residenti a Pratola Serra.

Condotti in ufficio, dopo gli accertamenti di rito, a carico di tre di essi sono stati riscontrati precedenti di polizia per reati predatori, mentre a carica della ventiseienne, è risultato un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Firenze che prevedeva l’espiazione della pena di 8 mesi di carcerazione per furto aggravato in concorso. Al termine degli adempimenti la donna è stata condotta presso la Casa Circondariale di Benevento.