SAN GIORGIO DEL SANNIO - Nigeriano alloggiato in un centro per migranti tenta di taglieggiare gli altri ospiti. Arrestato Cronaca

Nel pomeriggio di ieri, i carabinieri della Stazione di San Giorgio del Sannio sono intervenuti all’interno di un Centro di Accoglienza Straordinario di quel centro, dove, dopo le opportune verifiche hanno tratto in arresto un cittadino extracomunitario 28enne di nazionalità nigeriana, alloggiato all’interno della stessa struttura ricettiva per tentata estorsione.

Nel dettaglio, i militari hanno accertato che il nigeriano, con alcuni utensili come un’ascia ed un martello, da qualche giorno stava minacciando gli altri ospiti del centro di accoglienza tentando di estorcere loro una somma di denaro pari a 50 euro ciascuno.

I carabinieri hanno constatato che, l’uomo, con i suddetti utensili, aveva da poco danneggiato le suppellettili di una stanza, dove due migranti si erano rifugiati per sottrarsi alla violenza ed alle pretese del loro compagno. Nel corso della perquisizione i carabinieri, all’interno dell’alloggio del 28enne, hanno poi rinvenuto e sequestrato gli attrezzi utilizzati dal nigeriano e, quindi, dopo le consuete formalità, hanno proceduto all’arresto dell’uomo per il reato di tentata estorsione.

Su disposizione del sostituto procuratore di turno l’ospite del Centro di accoglienza è stato poi tradotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione della stessa Autorità Giudiziaria.