Tre chili di marijuana nascosti in cantina. Nei guai pregiudicato beneventano Cronaca

Nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio beneventano, predisposti dal questore della provincia di Benevento, la Squadra Mobile, coadiuvata da una unità cinofila della Questura di Napoli, ed a seguito di attività info-investigativa, ha effettuato, nelle prime ore della mattinata odierna, una perquisizione domiciliare presso l’abitazione e le sue pertinenze di un 44enne pregiudicato, sita a Benevento, in Via Fatebenefratelli, dove è stata rinvenuta sostanza stupefacente del tipo marijuana pari a circa 3 chili, pronta per essere spacciata.

La vendita al minuto avrebbe procurato all’indagato un guadagno pari a circa 30mila euro. In particolare, la sostanza stupefacente, rinvenuta da un cane poliziotto di razza Jack Russel Terrier, era occultata in una cantina nella disponibilità dell’indagato; oltre allo stupefacente sono stati rinvenuti e sequestrati materiali atti al confezionamento per lo spaccio.

Dopo gli adempimenti di rito, l’indagato è stato sottoposto, su disposizione del magistrato di turno della locale Procura, agli arresti domiciliari.