''Nicola Sala'': tesi-concerto per celebrare i propri studenti più meritevoli Cultura

Hanno brillantemente concluso il loro percorso di studi al Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento, ottenendo il diploma accademico di secondo livello, Davide Marrone e Raffaella Parolisi.

Per loro, l’Istituto di Alta Formazione Musicale ha voluto organizzare un evento-concerto che si è tenuto al Teatro San Vittorino.

Ad entrambi, infatti, è stato consentito di esibirsi in un concerto solistico accompagnati dall’Orchestra Sinfonica del Conservatorio, composta da 35 elementi, diretta dal maestro Francesco D’Ovidio.

Un’opportunità che il Conservatorio, fra i pochi in Italia, ha riservato agli studenti più meritevoli sia da un punto di vista musicale che tecnico.

Le tesi finali hanno riguardato la classe di Violino del maestro Francesco Solombrino, con Davide Marrone, e quella di Pianoforte del maestro Francesco D’Ovidio con Raffaella Parolisi.

Il programma ha previsto di Felix Mendelsshon: Concerto per Violino e orchestra op. 64; di Ludwig van Beethoven: Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 op. 15.

Quella delle tesi di laurea in forma di concerto, è un’iniziativa che è partita diversi anni fa e che il “Nicola Sala” ha deciso di proseguire nel tempo visto il significato che ha assunto.

Si tratta - ha spiegato il maestro D’Ovidio - di una grande occasione che il nostro Conservatorio riserva non solo ai laureandi ma anche agli stessi membri dell’Orchestra Sinfonica che è formata, oltre che dai docenti, anche da nostri allievi e che proprio di recente ha subito un ricambio generazionale”.

Tra gli studenti che si sono esibiti in passato, D’Ovidio ha voluto ricordare Francesca Bandiera, proprio della sua classe di Pianoforte, la quale oggi sta ottenendo degli importanti successi, regalando grandi soddisfazioni all’Istituto che l’ha formata.

Anche per il maestro Solombrino, “si tratta di una bella iniziativa che contraddistingue il Conservatorio e che rappresenta un’importante azione educativa per i nostri studenti”.

Posso assicurare - ha aggiunto - che esibirsi con un pezzo famoso di repertorio come quelli che sono stati scelti da solisti accompagnati da un’orchestra non è semplice né facile come potrebbe apparire e questo rappresenta, appunto, un’esperienza che formerà i laureandi per tutta la vita e che sarà fondamentale per il loro futuro in ambito musicale.

Tutto questo dimostra, ancora una volta, il lavoro e l’impegno che, come docenti, stiamo mettendo per migliorare sempre più la qualità che il Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento può offrire”.

Ecco i nomi dei componenti dell’Orchestra Sinfonica:

Violini primi: Niccolò Laiso, Annastella Gibboni, Francesco Capone, Alessandro Monaco, Febe Bellaroba, Salvatore Ruggiero, Erika Verga, maestro;

Violini secondi: Manuela Rauccio, Lucia Romeo, Emanuela Pepe, Francesca Tagliamonte, Graziella Grazioli, Francesco Solombrino, maestro;

Viole: Mirko Pedimonte, Alessandro Zerella, Ida Rispoli;

Violoncelli: Gaia Ferrantini, Assunta Paradiso, Mario Crisci, Antonio Manicardi;

Contrabassi: Mariano Grande, Vincenzo Lo Conte;

Flauti: Anita Marcarelli, Martina Rucci;

Oboi: Alessandra Squarcio, Gennaro D'Ambrosio;

Clarinetti: Antonio Bruno, Pina Falco;

Fagotti: Giovanni Grasso, Alberto Saldutti;

Corni: Alessandro Consalvo, Antonio Caruso;

Trombe: Pierpaolo Ciaramella, Gabriele Iannella;

Timpani: Salvatore Martone.