X edizione ''I Luoghi del Cuore'': 5 siti del Sannio beneventano partecipano al bando Fai / Banca Intesa Cultura

Dopo mesi di Censimento, ecco la classifica finale della decima edizione de “I Luoghi del Cuore”, che si conferma tra gli strumenti di partecipazione più amato dagli italiani, con dati sempre in crescita.

La città di Benevento ed il suo territorio hanno segnalato moltissimi siti e, tra questi, ben cinque hanno superato i 2.000 voti e possono, dunque, passare al secondo step, partecipando ad un bando del FAI e dello sponsor Banca Intesa, che verrà pubblicato il prossimo mese di marzo.

La prima classificata nella provincia sannita è stata la Chiesa di Santa Maria della Pietà, a Benevento, con 4.561 voti.

La Chiesa di Santa Maria della Pietà è nata come antico eremitaggio attorno al 1170 per volontà del cardinale Alberto Morra, futuro Papa Gregorio VIII, per poi assurgere a chiesa a opera di don Michele Morra nel 1600 per consentire ai braccianti e ai mugnai di partecipare alla messa anche durante i periodi di intenso lavoro. A quegli anni risale il dipinto raffigurante Maria che sorregge il corpo senza vita di Gesù Cristo. All’interno si conserva un piccolo affresco mariano sulla porta della sacrestia e tre iscrizioni in marmo, due risalenti al 1693 e una al 1734. Il suono delle campane ha per anni scandito il tempo del lavoro della gente del quartiere, ed è stata da sempre punto di socializzazione oltre che di preghiera. Dal 1962 la chiesetta ha iniziato a ospitare anche attività dedicate ai più giovani e alle famiglie rappresentando il centro di aggregazione e socializzazione del quartiere; a essa sono legati i felici ricordi di almeno tre generazioni di beneventani.

Sempre a Benevento è stata votata, con ben 3.058 voti, l’Antica Fonderia dell’ITI Lucarelli, punto di riferimento della città.

Le origini risalgono al secolo scorso, quando fu istituita la Scuola Tecnica di “Arte e Mestieri”, che divenne in pochi anni un modello. Una fabbrica che era anche una scuola: l’intervento di recupero dei macchinari proposto dal comitato “ITI Lucarelli” ha come obiettivo la realizzazione di un museo didattico di archeologia industriale.

Terzo bene segnalato a Benevento, con 2.104 voti, l’Abbazia dei Santi Lupulo e Zosimo, detta dei Morticelli.

Influente monastero benedettino fondato ai tempi in cui Benevento era capitale di un Ducato longobardo e che si trova alle spalle del Teatro romano, nell'antichissimo quartiere Triggio.

In provincia di Benevento, invece, si attesta tra i più votati la Fontana di Margherita de Tucziaco localizzata nei pressi del Castello di Limatola, che raccoglie 2.185 voti, seguita con 2.095 voti da Ponte Rotto, nel territorio di Apice, che fa parte della Via Appia.

La delegazione di Benevento resterà a disposizione per fornire informazioni e supporto per la partecipazione al bando.

Ecco il link beni votati a Benevento e provincia https://fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/i-luoghi-del-cuore/cerca-un-luogo?search=BENEVENTO

Scopri tutti i luoghi più votati su www.iluoghidelcuore.it

Nella foto: ruderi Abbazia dei Santi Lupulo e Zosimo, detta dei Morticelli