L'Asia a partire dal 2018 ha guadagnato una posizione di equilibrio economico-finanziario Economia

L’Asia rende noto che questa mattina si è tenuta a Palazzo Mosti l’assemblea ordinaria dell’Azienda alla presenza del sindaco Clemente Mastella per il Comune di Benevento (socio unico di Asia) e del collegio sindacale. L’equilibrio economico-finanziario, la pianificazione relativa al Sad (Sub Ambito distrettuale), la ridefinizione della gestione degli ecopunti e l’utilizzo dei beneficiari del reddito di cittadinanza sono stati alcuni dei punti all’ordine del giorno che sono stati discussi ed approvati.

Rispetto al 2017, anno in cui il bilancio aziendale sotto la precedente gestione riportava una perdita pari a 1.315.427,10 euro, l’Asia a partire dal 2018 ha guadagnato una posizione di equilibrio economico-finanziario grazie ad una politica di contenimento dei costi e razionalizzazione della spesa che però non ha inficiato sul servizio di raccolta rifiuti che ha continuato ad essere gestito in maniera efficiente superando il 65 % di raccolta differenziata nel 2020.

Oltre ad aver risanato le proprie casse, l’Asia ha pure avviato, dopo moltissimi anni di immobilismo, una serie di procedure concorsuali per l’assunzione a tempo indeterminato di 53 figure professionalmente qualificate, in sostituzione del ricorrente ricorso al lavoro a tempo determinato e del precedente utilizzo del più gravoso lavoro interinale. Inoltre, da venerdì 21 maggio, l’Azienda potrà avvalersi di ulteriori 18 unità selezionate tra i beneficiari del reddito di cittadinanza che hanno aderito ai Puc (Progetti utili alla comunità) e che saranno impiegate per migliorare i servizi alla cittadinanza.

All’assemblea è stato anche illustrato il nuovo piano di razionalizzazione degli ecopunti presenti nelle contrade cittadine che oltre ad essere muniti di sistema di videosorveglianza saranno potenziati ulteriormente per evitare lo sversamento illecito dei rifiuti e tutelare di tal modo l'ambiente ed i cittadini virtuosi. E’ in quest’ottica che il sindaco Mastella ha recentemente emanato un’ordinanza che disciplina orari, accessi e modalità di conferimento presso queste stazioni di raccolta.

Infine, è stata concertata una pianificazione per dare contenuto al SAD costituito dal Comune: un piano che si interfaccerà con l’Ato e che porterà ad una sostanziosa riduzione della tariffa rifiuti attraverso l’implementazione del segmento impiantistico.