Benevento al Taobuk Festival cone Comune virtuoso per i progetti sulla lettura avviati Enti

Trasferta siciliana per l’assessora alla Cultura del Comune di Benevento, Rossella Del Prete, invitata ad intervenire al Taobuk, festival letterario internazionale che si tiene a Taormina da oltre un decennio.

Il Comune di Benevento (insieme a quelli di Milano, Bologna, Caltanissetta e Altamura) è stato invitato a partecipare alla Sezione organizzata nell’ambito del Festival letterario dal CEPELL - Centro per il libro e la lettura, per portare la sua testimonianza come comune virtuoso per l’avvio dei progetti di promozione della lettura.

Questo invito è il segnale - ha sottolineato l’assessore Del Prete - che stiamo lavorando nella giusta direzione: quella di creare occasioni di incontro con altre realtà virtuose, che hanno fatto della cultura e della letteratura occasione di crescita economica e turistica oltre che di maturazione personale. Da questo punto di vista l’istituzione della Biblioteca comunale è stato un passo fondamentale per dare alla città uno spazio di studio, progetto e cultura che deve diventare punto di riferimento territoriale di ricerca e sviluppo per tematiche legate al sapere e dunque per il potenziamento dei servizi educativi e culturali”.

A Taormina sono state esplorate le esperienze vincenti dei Patti locali per la lettura, nati per creare reti e per sedurre chi non legge, ma anche per creare opportunità di tipo organizzativo, economico e politico, di cui non si ha ancora piena consapevolezza. I Patti per la Lettura, promossi dal CEPELL nell’ambito del progetto Città che legge, e di cui immediatamente si è dotata anche la Biblioteca Comunale di Benevento, sono uno strumento di governance delle politiche di promozione del libro e della lettura, riconosciuto dalla legge 15/2020 del 13 febbraio 2020, che individua nella lettura una risorsa strategica su cui investire e un valore sociale da sostenere attraverso un’azione coordinata.

Benevento è rientrata così tra quelle città pionieristiche in cui i Patti sono già operativi ed hanno già raggiunto importanti risultati, avviando concretamente processi partecipativi e trasformazioni culturali in corso. Alcune novità importanti saranno comunicate ufficialmente nella mattinata del 24 giugno a Palazzo Paolo V, nell’ambito della presentazione del Palinsesto delle attività relative al Decennale del riconoscimento Unesco..

Intanto, tra i promotori ed i sottoscrittori del Manifesto dei Patti per la Lettura, nato a Taormina proprio i questi giorni, c’è anche la città di Benevento e la sua Biblioteca Comunale.