Casa di accoglienza per donne maltrattate ''Viola'': elaborata la progettazione esecutiva Enti

Il coordinatore dell’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale B1 (comprendente i Comuni di Apollosa, Arpaise, Benevento (capofila), Ceppaloni, San Leucio del Sannio) ha reso noto che l’Ufficio di Piano del Comune di Benevento ha elaborato la progettazione esecutiva Casa di accoglienza per donne maltrattate e loro figli minori “Viola”, autorizzata e accreditata ai sensi del Regolamento regionale n. 4/2014.

Tale progettazione trova supporto nel trasferimento delle risorse regionali, in applicazione del “Piano per l’emergenza socioeconomica della Regione Campania” volto a fronteggiare l’attuale situazione epidemiologica.

Le risorse, destinate al sostegno degli interventi volti al contrasto del fenomeno della violenza di genere, programmate con Deliberazione n. 540 del 05/11/2019, sono vincolate al potenziamento della rete delle strutture di accoglienza per le donne vittime di violenza e dei loro figli, nello specifico, delle Case Rifugio presenti sul territorio sulla base dell’elenco dei servizi e strutture risultanti dal S.I.S. (Sistema Informativo dei Servizi Sociali).

La progettazione esecutiva prevede l’accoglienza presso la casa “Viola” di 6 donne, in difficoltà, sole o con figli minori, vittime di maltrattamenti e/o violenze, quale luogo protetto che offre protezione, garantisce l’anonimato e la riservatezza, fornisce ospitalità per i tempi previsti dal progetto personalizzato, assistenza psicologica e legale, accompagnamento nei percorsi di crescita individuali, orientamento al lavoro, sostegno nelle attività quotidiane e all’autonomia abitativa, assicurando adeguati servizi educativi e sostegno scolastico ai minori.

La Casa di accoglienza “Viola” opererà in maniera integrata con i servizi sociali, socio assistenziali e sanitari del territorio, con i centri antiviolenza e con le forze dell’ordine.