''Decreto ripresa'' e connessioni per il Sannio, confronto tra il presidente Di Maria e il sindaco Mastella Enti

Si sono incontrati questa mattina il presidente della Provincia, Antonio Di Maria, e il sindaco di Benevento, Clemente Mastella.

I due hanno affrontato, dopo il cosiddetto “Decreto ripresa” del Governo, le connessioni che ne deriveranno sull’intero territorio della città e della provincia.

Entrambi ritengono e chiederanno al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e agli organi di Governo di eliminare la clausola ‘vessatoria’, per quanto riguarda l’attività della ristorazione e dei bar, che porterebbe alla fine del 90% di questo comparto essenziale per la realtà economica di Benevento e provincia.

Insieme hanno esaminato la possibilità e l’opportunità, che concederanno a tutti nell’ambito delle aree di città e provincia, di allargare a richiesta, secondo quanto espresso dal decreto, l’area esterna dove svolgono attività i ristoranti, i bar o altre attività di natura commerciale.

Il presidente della Provincia e il sindaco di Benevento hanno, altresì, esaminato una questione sulla quale avevano già lavorato precedentemente come ipotesi per far sì che non restasse dimenticata a se stessa la struttura di Villa dei Papi. Di Maria e Mastella hanno convenuto di far partire un concorso di idee per la valorizzazione di un’area importante sia dal punto di vista funzionale che del verde nella città di Benevento, questione che demanderanno ai rispettivi uffici tecnici.

Infine, sia il presidente della Provincia che il sindaco Mastella hanno ribadito e confermato, sul piano politico, a fronte di una serie di illazioni e di ipotesi senza capo né coda, la propria amicizia umana e politica: il percorso politico di Mastella è lo stesso di Di Maria, il percorso di Di Maria è lo stesso di Mastella.