Ente provinciale sannita: sopralluogo sulla Sp. 45 Enti

Il presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria ha effettuato stamani un sopralluogo sulla Strada provinciale n. 45 nel territorio di Montefalcone Valfortore.

Il presidente, accompagnato da funzionari del Settore Tecnico, è stato sul cantiere dei lavori, consegnati alla Ditta aggiudicatrice dell’appalto lo scorso 30 agosto, e concernenti il riammagliamento, il miglioramento, la riqualificazione e la messa in sicurezza della Sp. n. 45, l’arteria che da Montefalcone Valfortore si innesta sulla Statale 90 bis, per un importo a base d’asta di 4.556.716 Euro, finanziati con il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione.

Al termine del sopralluogo è emerso che, intanto, sono in corso regolarmente i lavori, finanziati ed affidati dalla Regione Campania al Consorzio Esaf, per la manutenzione ordinaria (ovvero pulizia delle cunette, interventi sulle buche, etc.), nell’ambito del 2° lotto degli interventi riguardanti la zona del Fortore.

Tali interventi puntuali e mirati sulle principali criticità sulla Sp. 45 non riguardano, tuttavia, il progetto generale di adeguamento dell’arteria, avviati lo scorso 30 agosto, che, al momento, risultano sospesi. Si è infatti deciso, sulla scorta di una valutazione squisitamente tecnica, di fermare il cantiere con la esclusiva finalità di rendere un migliore servizio al territorio ed ai cittadini: le opere ancora a farsi, secondo il progetto approvato, risultavano infatti incompatibili con le severe condizioni meteo degli ultimi giorni. In altri termini, se il cantiere fosse stato attivo, le intense precipitazioni avrebbero compromesso le opere a farsi.

D’altra parte, il Settore Tecnico della Provincia non è stato inerte o assente sulla problematica ben nota connessa alle condizioni di percorribilità della Sp. n. 45: al contrario, non solo è stata effettuato un costante monitoraggio dello stato del tracciato stradale, ma è stato avviata la valutazione di interventi ulteriori e migliorativi rispetto alle opere a farsi.

Con l’avanzare della primavera e, dunque, con il miglioramento delle condizioni meteo, i lavori riprenderanno senz’altro per completare le opere previste e finanziate.

Il presidente Di Maria ha assicurato che non mancherà di effettuare nuovi sopralluoghi e comunque di monitorare continuamente l’andamento delle opere sulla Sp. 45, come su tutti gli altri cantieri di lavoro.