Palazzo Mosti, approvato l'avviso pubblico per la fornitura di pasti caldi a famiglie e senza dimora Enti

In relazione alle misure di sostegno approvate nella seduta di Giunta comunale del 27.03.2020, il sindaco Clemente Mastella e l’assessore Luigi Ambrosone rendono noto che il dirigente Alessandro Verdicchio ha approvato l’avviso pubblico per la fornitura di pasti caldi a nuclei familiari e persone senza fissa dimora in condizioni di grave disagio economico causata e/o aggravata dall’emergenza epidemiologica da Covid-19.

L’avviso sarà pubblicato sul sito web dell’Ente lunedì 30 marzo e gli interessati potranno inoltrare istanza anche in modalità telefonica ai recapiti in esso indicati. Dati i tempi ristretti si è data disposizione al dirigente affinchè il servizio sia avviato entro e non oltre il 5 aprile, ferma restando la necessità di rispettare norme e regole in materia.

Per quanto concerne la misura dei voucher sociali nella giornata di lunedì il dirigente pubblicherà l’avviso pubblico rivolto alle attività commerciali per consentire alle stesse di manifestare interesse a partecipare all’iniziativa e, nel corso della settimana, sarà pubblicato l’avviso per gli interessati contenente i requisiti e criteri per accedere alla misura.

La stessa dovrebbe consentire a circa 400 nuclei familiari di beneficiare, per due mesi, di voucher sociali, da utilizzare per spesa in generi alimentari e/o per l’igiene della casa e della persona presso gli esercizi commerciali convenzionati, in numero non superiore ad un corrispondente importo massimo erogabile di 250,00 euro mensili.

I cittadini interessati, a partire dal 30 marzo, potranno accedere alla pagina dedicata del sito web comunale denominata “Misure di sostegno a nuclei familiari in difficoltà” ove visionare e scaricare gli avvisi di volta in volta disponibili e la relativa modulistica.