Provincia: monitoraggio dello stato di salute degli operatori sanitari sanniti Enti

La Provincia di Benevento coopererà con l’Ordine provinciale dei Medici e con l’Azienda Ospedaliera “San Pio” per un protocollo di monitoraggio sullo stato di salute degli operatori sanitari sanniti impegnati nella lotta al Covid-19. Lo comunica il presidente della Provincia Antonio Di Maria.

Il presidente, che è in contatto in queste ore con i vertici dell’Ordine e della Azienda “San Pio”, ha manifestato la piena disponibilità della Rocca dei Rettori ad assumere iniziative di supporto per la tutela della salute degli operatori. Un programma di lavoro per questo obiettivo sarà stilato nelle prossime ore non appena formalizzato il progetto d’intervento da parte dell’Ordine dei Medici e dell’Azienda.

«La competenza in materia sanitaria non appartiene alle Provincie: vero! E, tuttavia, ci sentiamo egualmente partecipi dello sforzo che tutto il Paese sta ponendo in essere per combattere questo nemico invisibile chiamato Covid-19!», ha dichiarato Di Maria, che ha così proseguito: «La Provincia di Benevento intende dare una mano a quanti, in questo drammatico momento, stanno facendo per intero il proprio dovere ed anche molto più di questo. E così, mentre, nel rispetto delle norme delineate dal Governo, sono state immediatamente attivate le procedure per riorganizzare l’Ente nello scenario del “lavoro agile”, quale strumento utile a contenere la circolazione delle persone ed indurle a “restare a casa”; mentre sono state predisposte misure a favore del tessuto economico imprenditoriale per favorire percorsi di semplificazione dei pagamenti alle Imprese che hanno crediti maturati con la Provincia; ebbene, oltre a tutto questo, sono state recepite dalla Provincia di Benevento tutte le richieste per la disinfezione degli Istituti della Scuola Secondaria Superiori; nonché il programma di cooperazione con l’Asia per la disinfezione delle strade del centro storico cittadino. Inoltre, sono state offerte all'Azienda Ospedaliera “San Pio” dispositivi di protezione individuale che risultavano carenti».

Il presidente Di Maria ha quindi precisato: «La sensibilità istituzionale, però, ci spinge ad andare oltre. E così si è avviata una rete di contatti con il territorio per manifestare la volontà della Provincia di contribuire con azioni più mirate alle necessità della dinamica sanitaria. Le difficoltà di tenere un’ordinata attività istituzionale ha esortato a prendere contatti con i consiglieri provinciali tutti con un filo diretto per veicolare idee e riflessioni sulle iniziative da assumere magari al limite dei confini istituzionali ma sicuramente entro quelli territoriali. Abbiamo così ipotizzato di favorire il monitoraggio e verifica dello stato di salute degli operatori sanitari e medici di famiglia che sono in prima linea sul territorio provinciale. Intendiamo contribuire a tale progetto con il coordinamento dell’Ordine provinciale dei Medici di Benevento nella persona del presidente Giovanni Pietro Ianniello, e d'intesa con l’Ospedale “San Pio”. Riteniamo che questa sia una misura concreta ed utile per sostenere percorsi di garanzia del territorio tutelando, innanzitutto, la salute dei nostri Eroi che, nella trincea della salute, si occupano di tutti i cittadini che si rivolgono loro per avere assistenza sanitaria e cure”.