SANT'AGATA DE' GOTI - Gli auguri di buone festività natalizie del sindaco Riccio ai suoi concittadini Enti

Salvatore Riccio, sindaco di Sant’Agata de’ Goti, ha scritto una lettera ai suoi concittadini per augurare buone festività natalizie, esortandoli a non arrendersi nonostante il periodo pandemico ed auspicando altresì di “poter scorgere presto il sole”.

Eccola, di seguito, in forma integrale.

Cari concittadini,

ci apprestiamo a vivere il secondo Natale di pandemia. Certo, rispetto ad un anno fa, anche e soprattutto grazie ai vaccini, la situazione è cambiata ma non possiamo abbassare la guardia. Il covid c’è, muta, e noi abbiamo il dovere di prestare sempre la massima attenzione, rispettare le norme e utilizzare i dispositivi di sicurezza.

Con questa esortazione, necessaria affinché si possa trascorrere questo periodo serenamente, auguro a tutti i cittadini santagatesi buone festività natalizie.

Il 2021 è stato, per questa Amministrazione, un anno importante per capire e per avviare progetti e programmi rispondenti alle esigenze del territorio, di questa comunità.

Abbiamo fatto molto e parlato poco. E continueremo in questa direzione.

Le risorse e le energie vanno conservate e utilizzate per dare a questa città un governo equilibrato, servizi efficienti e infrastrutture di qualità. E’ quello a cui, silenziosamente, lavoriamo ogni giorno.

Realizziamo iniziative, le condividiamo, le rendiamo patrimonio collettivo.

Potremmo anche commettere degli errori ma se si sbaglia, si rimedia, si cambia e si migliora.

Questa è l’unica strada che un’amministrazione civica che intenda rappresentare degnamente una collettività deve percorrere.

La nostra professionalità, il nostro senso del dovere, il nostro rispetto per questa città e per i suoi abitanti ci dicono che stiamo facendo bene. La nostra coscienza ce lo dice.

Non voglio tornare sulle difficoltà che questo Ente ha dovuto gestire e sta gestendo. Mi limito a ringraziare tutti i dipendenti di questo Comune per l’impegno e l’abnegazione dimostrati e per aver fronteggiato questo periodo emergenziale (sotto tutti i punti di vista) dando prova di notevole professionalità.

C’è ancora molto da fare, è chiaro ed ovvio, ma restituire equilibrio, obiettività, imparzialità, avviare collaborazioni serene, garantire rapporti distesi e di fiducia reciproca tra i cittadini e la pubblica amministrazione, non credo siano banalità. Anzi, ne sono certo, non lo sono.

Spero, mi auguro di cuore, che questa città possa apprezzare le nostre scelte. Scelte mai fatte per apparire, non ne abbiamo bisogno.

Chiudo questa mia riflessione con un pensiero particolare rivolto a chi vive situazioni di grande difficoltà economica e a chi, in questi mesi, ha subìto la perdita di persone care, amici, familiari. Non sarà certamente un Natale come gli altri per chi ha attraversato la tempesta. Ma dopo ogni tempesta il sole tonerà a splendere.

Agli abitanti di Sant’Agata de’ Goti auguro di poter scorgere presto il sole, di ritrovare la serenità e la gioia e di poter vivere, con orgoglio e nel rispetto dei diritti e dei doveri civici, una città nuova fatta di dignità.

Buon Natale e Buon Nuovo Anno.