''Concerto di Natale'' dei Soul Six presso il Museo Arcos il 21 dicembre Eventi

Un appuntamento da non perdere: il “Concerto di Natale” promosso dalla Provincia di Benevento con Sannio Europa. Sabato 21 dicembre 2019, alle ore 21.00, presso il Museo Arcos di Benevento, nella cornice della Sezione Egizia, i “SOUL SIX” si esibiranno in “Sacro Profano” per il Concerto di Natale, per la direzione artistica del M° Debora Capitanio.  

Lo comunicano il presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, e l’amministratore unico di Sannio Europa, società in house della Provincia, Giuseppe Sauchella. 

L’evento seguirà il consueto format degli eventi musicali presso il Museo Arcos così come ideato e curato da Sannio Europa, che si occupa della promozione e valorizzazione della rete museale: questa volta, a fine concerto, è stata prevista la degustazione di prodotti dolci e salati del Panificio “Pasticciamo” di Benevento, i croccantini dell’azienda “La Provenzale” di San Marco dei Cavoti e i vini di Sannio Consorzio Tutela Vini DOP e con la consueta collaborazione dell’Istituto Alberghiero “Le Streghe” di Benevento. 

Il disco e il tour invernale dei Soul Six raccontano le radici profonde dell’Uomo, la sospensione a metà tra il suo essere terreno ed imperfetto e la sua vocazione all’eternità: da questa dualità nascono i limiti e gli slanci eroici, gli aneliti del suo animo, il senso della rinascita e del riscatto.  

I Soul Six si esibiranno in nove brani frutto di un intenso lavoro di arrangiamento, scrittura e studio, un percorso che mescola le radici territoriali del gruppo campano con il bagaglio soul. Questo è “Sacro Profano”: un lavoro musicale di sperimentazione e contaminazione su brani della tradizione e brani soul di contenuto etico, più tre inediti che con notevole anticipo su tempi affrontano in modo non banale alcuni tra i temi di scottante vicinanza al sentire comune: l’immigrazione, l’accoglienza, l’orrore della violenza, l’infanzia negata, il bisogno di un senso di amore universale, la necessità di credere in sé stessi.

Uno spettacolo emotivo, riflessivo e coinvolgente della durata di circa un’ora e mezzo, tra melodie note e meno note che guidano il pubblico verso un nuovo modo di interpretare in musica il Natale.