''Del bel Giuoco'', la mostra personale di Fabio Corso presso la Rocca dei Rettori Eventi

Si inaugurerà mercoledì 3 luglio alle ore 19.00, presso la Rocca dei Rettori, la mostra di Fabio Corso, dal titolo “Del bel Giuoco”, patrocinata dalla Provincia di Benevento. Si tratta della prima personale ufficiale per l’artista, il quale vanta già nella sua esperienza numerose esposizioni nell’ambito regionale.

L’evento ospiterà il percorso di dieci anni di pittura e sperimentazione del giovane irpino, classe ’90.

La sua passione nasce fin dall’infanzia, dalla fascinazione per le animazioni Disney.

Decide quindi di diplomarsi al Liceo Artistico, per poi approdare allo studio del maestro Mario Ferrante. La sua formazione dura un biennio, insieme agli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli, fino alla decisione di proseguire una ricerca artistica personale ed indipendente, pur non tradendo mai l’inizio del suo lavoro e riconoscendone l’importanza centrale nella evoluzione della sua arte pittorica.

Il “bel Giuoco”, condotto da Fabio Corso in questa esposizione, richiama il principio più caro che abbia appreso: “quando un bambino gioca è la persona più seria di questa terra”.

È per questo che il filo magico ripristina un contatto diretto tra l’adulto all’opera e il fanciullino che è in lui, tramite una vera e propria comunicazione proposta agli ospiti, guidati dalle installazioni che fungeranno da Virgilio in un viaggio tra le dimensioni della vita e i colori dell’anima.

Il gomitolo che si scioglie e suggerisce il cammino verso la catarsi artistica è stato già l’icona simbolica preferita dal pittore, il quale, direttore artistico dell’Art Festival Casalbore, si impegna per il secondo anno in questa esperienza, aggiungendo come tema “il bottone”, collegato manualmente e concettualmente al soggetto a lui caro.

Per scoprire il “Giuoco” del Fabio bambino e adulto, sarà possibile visitare la mostra fino al 12 luglio, la mattina dalle 10.30 alle 12.30 e nel pomeriggio dalle 16.30 alle 20.30.