Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, la Questura di Benevento promotrice di una serie di eventi Eventi

Per domani, 25 novembre 2021, ricorrenza della “Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza sulle Donne”, la Questura di Benevento si è resa promotrice di una serie di eventi, nell’ambito della campagna permanente “Questo non è Amore”, organizzata dal Dipartimento della P.S..

In tale contesto, alle ore 10.00, in via Raffaele De Caro, nei pressi della Questura, a cura del Rotary Club, dell’Inner Wheel Club e della Consulta sulle Donne, verrà installata una “cassetta rossa” per la raccolta di denunce e testimonianze di donne vittime di violenze. Le chiavi della cassetta saranno simbolicamente consegnate nelle mani del questore di Benevento.

A seguire, alle ore 11.00, in piazza S. Sofia e, nelle immediate vicinanze, in corso Garibaldi, verranno posizionati dei punti informativi dove personale della Questura distribuirà opuscoli e fornirà consigli alla cittadinanza sul tema.

Nella medesima location la FIDAPA e la Compagnia Balletto di Benevento realizzeranno un momento coreografico per sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno della violenza di genere.

Dalle ore 16.00 alle ore 18.00 sarà possibile assistere ad una diretta Facebook, sulla pagina social del Rotary Club di Benevento, sul tema della violenza sulle donne. Parteciperanno il procuratore della Repubblica di Benevento, Aldo Policastro; il prorettore dell’Università degli Studi del Sannio, Giuseppe Marotta; Paola Saracini, professore associato di diritto del lavoro; Antonella Marandola, professore ordinario di diritto processuale penale; Maria Colucci, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Benevento; Luigi Marino, segretario del Rotary Club di Benevento e presidente del Comitato Centro Storico.

Alle ore 19.30, si terrà l’evento conclusivo presso il complesso monumentale di San Vittorino, ove avrà luogo una manifestazione che si articolerà in momenti musicali a cura del Conservatorio di Benevento.