PADULI - Il 22 e 23 giugno tra fiori, mostre e intrattenimenti musicali Eventi

Paduli si tinge di colori” è l’iniziativa proposta dal Comune di Paduli, dalla Parrocchia San Bartolomeo apostolo e dalla Proloco cittadina, che si terrà la prossima settimana, nei giorni 22-23 giugno, in occasione dell’ ”Infiorata Padulese”. Il tema scelto quest’anno è: LA GRANDE BELLEZZA.

L’Infiorata è la kermesse artistica consistente nella realizzazione di quadri attraverso l’utilizzo di fiori e altri prodotti naturali. “Paduli si tinge di colori” è una azione condivisa di decorazione e ornamento degli spazi pubblici e privati attraverso l’utilizzo dell’elemento principale della manifestazione: i fiori.

L’amministrazione, guidata dal sindaco Domenico Vessichelli, invita i privati cittadini, le associazioni, le attività commerciali e artigianali, chiunque avesse in possesso o in locazione uno spazio nel paese, ad intraprendere ogni iniziativa artistica al fine di abbellire finestre, balconi, terrazzi, scorci di vicoli, ingressi di abitazioni e attività, con fiori e qualsiasi altro materiale naturale ricreando suggestioni di colori che sebbene effimere nella loro durata saranno di sicuro impatto visivo per i concittadini ed i visitatori.

Attraverso il linguaggio dei fiori, oltre che alla decorazione degli spazi, si intende testimoniare l’affetto dei cittadini verso il proprio paese, il rispetto per la natura, nonché una apertura e un senso di gioviale accoglienza nei confronti di ospiti e turisti.

In questa edizione della “Infiorata Padulese” si registreranno alcune importanti novità, una tra tutte, la presenza della troupe televisiva del TG3 Rai Campania con la rubrica “TG Intinerante”, le cui riprese saranno trasmesse il giorno 22 giugno alle ore 14.00 circa durante la diretta del telegiornale.

Per questa occasione le sagome dei riquadri verranno tracciate lungo il Viale Libertà già nella giornata del sabato e successivamente, la domenica mattina, già dalle prime ore del mattino, gli infioratori, utilizzando i fiori e gli altri materiali comporranno i disegni. I quadri rimarranno visibili ai visitatori fino al passaggio della processione.

Ed inoltre ci saranno mostre d’arte al Palazzo Ducale, intrattenimenti musicali, uno spazio educativo e ricreativo per i bambini con la realizzazione di una fattoria didattica, pannelli espositivi tematici, show cooking ed angoli di enogastronomia saranno al contorno di questa importante manifestazione.

Al fine di valorizzare le eccellenze locali e dare spazio al comparto agro alimentare in questo evento si invitano le aziende agricole, le cantine, tutte le attività del settore del “food and beverage” (bar, pasticcerie, ristoranti, rosticcerie, forni, ecc.) a partecipare con un proprio allestimento espositivo alla manifestazione, con la possibilità di degustazione e vendita dei propri prodotti con l’impegno alla ricerca di pietanze ed ingredienti della tradizione popolare.

La due giorni di festa si concluderà domenica sera con un momento conviviale e lo spettacolo musicale dal titolo “InfiorArte - Tutti i colori della musica”, in cui si esibiranno due band e musicisti di grande rilievo locale, coadiuvati dal maestro Pellegrino Checola.