Un Premio Strega per tutto l'anno Eventi

Una rassegna letteraria ispirata alla lunga tradizione del Premio Strega.

Questo il fulcro di Stregonerie. Premio Strega tutto l’anno un’iniziativa culturale nata dalla collaborazione fra la scrittrice Isabella Pedicini e la giornalista Melania Petriello.

Il programma annuale, che inizia a settembre e termina a giugno, è strettamente legato alla storia del Premio Strega e vuole tracciarne il profilo, che affonda le sue radici nella storia dell’azienda del liquore dalla ricetta segreta famoso in tutto il mondo, partendo dalla ricostruzione dei tratti degli autori e dei testi che hanno partecipato al premio.

Location degli eventi lo Spazio Strega della fabbrica Alberti, da sempre legata al mondo letterario, e vedrà la partecipazione di autori e fruitori, in un laboratorio di esperienze dinamico per tutto l’arco dell’anno al fine di creare una connessione continua con il territorio coinvolgendo anche le scuole e le librerie della città.

Dialoghi con gli scrittori, appuntamenti musicali, aperitivi, cinema all’aperto, cocktail di libri, letture e bookcrossing, una biblioteca permanente dedicata ai grandi esclusi dal concorso.

Ogni incontro avrà un tema di riferimento, in questa prima edizione saranno affrontati la lingua italiana, le migrazioni (quando i migranti eravamo noi), l’amore, i diritti (in particolare, delle donne). Una rassegna anche “social” poiché ogni evento potrà essere seguito e commentato sul web.

Tra le anticipazioni di alcuni dei nomi illustri che interverranno figurano Dacia Maraini e Melania Mazzucco. Inoltre, vi sarà una serata dedicata a due grandi protagonisti della letteratura italiana e vincitori del Premio Strega, Alberto Moravia ed Elsa Morante.

Un’anteprima importante di Stregonerie all’interno di Città Spettacolo vedrà ospite con Stefano Petrocchi - direttore della fondazione Bellonci - il vincitore del Premio Strega 2019 Antonio Scurati.

ALESSANDRA GOGLIANO