Città Spettacolo parte alla grande con un brillante ed instancabile Siani che manda in visibilio il pubblico del Teatro Romano In primo piano

Un incredibile Siani inaugura la XL edizione del Festival “Benevento Città Spettacolo”.

L’evento, che aveva registrato il sold out con una settimana di anticipo, ha visto la partecipazione di un foltissimo pubblico che ha riempito tutti gradini dell’incantevole scenario del Teatro Romano. Un Alessandro Siani brillante ed instancabile ha saputo restituire agli spettatori la lunga attesa dovuta al maltempo - che ha rischiato di far rimandare lo spettacolo - e tra improvvisazione e battute studiate con cura ha aperto la serata coinvolgendo gli spettatori in una serie di gag sulla tanta pioggia caduta, avendo come “spalle” d’eccezione il direttore artistico Renato Giordano ed il sindaco Clemente Mastella.

Un repertorio ricco fra vecchi e nuovi sketch esilaranti segnati dalla spontaneità napoletana del poliedrico artista, con risate fragorose che hanno risuonato in tutto il teatro.

Accompagnato dal maestro Umberto Scipione, compositore delle musiche di tutti i suoi film, l’attore e cabarettista partenopeo non si è risparmiato ripercorrendo le tappe più importanti della sua carriera, per regalare agli spettatori un po' di..Felicità.

Di qui il nome del tour. Nell’epoca storica che stiamo vivendo tra mille difficoltà è bello regalare un po' di felicità ha spiegato Siani che ha scelto di tornare sulle scene, dopo i tanti successi cinematografici, ripartendo dal confronto diretto con il pubblico, in quei monologhi sempre attuali che lo hanno reso famoso ironizzando sulla realtà comune che viviamo dalla politica alle differenze tra nord e sud e fra ricchi e poveri e, soprattutto, evidenziando i tic e le manie di una società divisa fra ottimismo e pessimismo.

Tutto questo per l’unico obiettivo di divertirsi insieme perché “la felicità quando è condivisa..dura un po' di più”.

ALESSANDRA GOGLIANO