Banca europea per gli investimenti concede 68 milioni a Eav, Pedicini: ''Aiuto al Sud'' Politica

La Banca europea per gli investimenti (BEI) ha concesso un prestito di 68 milioni di euro a Ente Autonomo Volturno (EAV), autorità di gestione ferroviaria della Regione Campania, per l’acquisto di 40 nuovi treni elettrici. La nuova flotta sarà dispiegata sulle sei linee della Circumvesuviana, la rete ferroviaria che serve Napoli e la provincia di Napoli, e contribuirà in modo significativo ad alleviare la congestione del traffico e ridurre l’inquinamento in tutta l’area. Questo progetto è supportato dal Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), il pilastro principale del piano di investimenti per l’Europa.

“Si tratta di un supporto concreto destinato direttamente a un servizio di uso quotidiano per i cittadini - commenta l’eurodeputato e portavoce M5S Piernicola Pedicini -. Con una presenza costante e incisiva in Europa, il Sud può uscire da quell’isolamento cui è stato condannato per decenni. Questo è un risultato importante, un segno tangibile del lavoro portato avanti da chi rappresenta con serietà e continuità l’Italia in Europa”.

A dicembre 2019, il piano di investimenti aveva mobilitato 458,8 miliardi di euro di investimenti in tutta l’UE, di cui 69,5 miliardi di euro in Italia, e sostenuto oltre un milione di start-up e piccole e medie imprese.