Circolo PD Benevento: sostenere le persone in difficoltà è un dovere dell'Amministrazione comunale non uno spot elettorale Politica

Essere alternativi a Clemente Mastella vuol dire essere alternativi ad un modello di amministrazione inefficiente ed inconsistente. La conferenza stampa con la quale il sindaco pro tempore annuncia aiuti alle famiglie più in difficoltà, tra l’altro, a quanto è dato sapere, ancora senza una traccia di delibera, un confronto in commissione, un passaggio in Consiglio comunale (sempre più emarginato) ed un parere degli organismi competenti, è l’emblema di quella politica che utilizza i bisogni delle persone solo a fini elettorali”. Lo scrive in una nota il Circolo Pd di Benevento.

Ovviamente - spiega il Pd - siamo profondamente a favore della necessità di sostenere le fasce sociali più in difficoltà: azioni che vadano in questa direzione dovrebbero essere sempre poste in essere. Anzi, ricordiamo che nei mesi più difficili della pandemia più volte abbiamo chiesto al sindaco di confrontarci per provare a mettere in campo tutte le misure necessarie. L’azione del governo Conte prima e di Mario Draghi dopo è stata fortemente improntata a sostenere il reddito delle persone in maggiore difficoltà, con risorse straordinarie destinate ai comuni per affrontare l’emergenza.

Guarda caso, però, a distanza di pochi mesi dal voto - conclude la nota -, il sindaco Mastella continua nella sua inarrestabile opera di propaganda, che va dalle raccomandazioni per difendersi dal gran caldo all’annuncio del rifacimento di strade e marciapiedi, un classico in periodo preelettorale. Sostenere le famiglie con politiche sociali adeguate e che mirino a garantire migliori condizioni di vita è un dovere di un’amministrazione comunale ogni giorno, fin dall’inizio del mandato, da svolgere in maniera trasparente e duratura, non uno spot elettorale da lanciare a pochi mesi dal voto”.