Verso le amministrative: primo incontro tra il leader di Noi Campani e la Federazione Popolare dei Democratici Cristiani - Udc Politica

Si è svolto un primo incontro tra il leader di Noi Campani, Clemente Mastella, e la federazione popolare dei Democratici Cristiani - Udc. Trattative in corso per il ritorno dell’area democratico cristiana-Udc nella coalizione mastelliana.

Il percorso di avvicinamento dei popolari consentirebbe alla coalizione di Mastella di aggiungere un tassello importante, aprire allo storico scudo crociato e all’Udc, recuperando terreno al centro ed in particolare nel centro destra attuale collocazione dell’Udc.

Entrambe le parti sono rimaste molto soddisfatte del primo incontro e dei temi trattati oggetto del futuro programma del primo cittadino.

Da qui si parte per un percorso di confronto - ha affermato il commissario provinciale Giseldo Rossi - archiviare il dissesto e rilanciare la città ecco alcuni dei temi trattati nell’incontro: il rilancio del commercio, la creazione di un polo artigianale, il miglioramento delle aree mercatali ambulanti e delle azioni tese ad uno sviluppo sostenibile e del verde pubblico, l’incentivazione delle azioni a sostegno del mondo agricolo ed industriale, disegnare un ruolo di capofila della città nella progettazione del Recovery Plan”.

Oltre gli aspetti programmatici la federazione potrebbe organizzare una lista alle prossime elezioni di matrice Popolare, Centrista, Democratica Cristiana rafforzando quindi, data la presenza al suo interno di oltre 41 movimenti nazionali, la storica presenza dell’Udc nel capoluogo sannita.

Da qui si parte - ha aggiunto Rossi - per costruire un’idea diversa di città, un’idea nuova, per dare il via all’ora della responsabilità politica, per dare voce all’identità moderata, centrista, Democratico Cristiana della nostra comunità”.

Il commissario, inoltre, ha ricordato con orgoglio che i democratici cristiani si sono sempre spesi per il bene della città di Benevento con umiltà, onestà e trasparenza: “Continueremo indefessamente a tutelare e promuovere gli interessi della nostra città e della nostra cultura politica. Abbiamo bisogno di credere ma soprattutto di metterci in azione per il nostro futuro e a tal fine abbiamo bisogno di competenza, conoscenza ed impegno. Il nostro obiettivo sarà quello di poter sostenere e dare un valore aggiunto ad una nuova idea di città nell’ottica di uno sviluppo attrattivo, avendo come linee giuda il coinvolgimento di nuove competenze da mettere al servizio dell'amministrazione comunale attraverso giovani professionisti, imprenditori, dirigenti sindacali, rappresentanti della società civile, dell'associazionismo cattolico e laico e del mondo dello sport”.

In un momento in cui la maggior parte dei partiti politici si dividono, litigano, cercano di creare tra loro distinzioni, noi ci uniamo. Siamo un unicum, una novità sullo scenario politico nazionale e lo stesso ruolo ricopriremo sul piano locale e parafrasando H. Ford: “Ritrovarsi insieme è un inizio, restare insieme è un progresso, ma riuscire a lavorare insieme è un successo”. Ed infine - ha chiosato Giseldo Rossi - lavoreremo per dare inizio non ad una nuova Benevento ma bensì ad una Benevento Nuova”.