Verso le elezioni comunali, l'appello di Civico22: ''Aprire un confronto tra forze politiche, civiche e sociali'' Politica

“Le condizioni di crisi che la città attraversa non consentono di far trascorrere ulteriore tempo verso la costruzione di una proposta di governo alternativa al modello imposto in questi anni che parta da un percorso condiviso dalle forze politiche, dalle forze civiche e dalle forze sociali di Benevento”.

Si apre così una nota di Civico22, in vista delle prossime elezioni amministrative di Benevento.

“Il confronto pubblico avviato il 16 febbraio 2021 con il tema sulle politiche ambientali, e che potrebbe proseguire su altri importanti temi, rappresenta il modo migliore per discutere la vision della città che potrà diventare il collante e, allo stesso tempo, una sintesi complessiva delle idee e delle proposte di tutte quelle forze che vogliano incontrarsi e confrontarsi per il bene della città.

Il dialogo aperto è un metodo che funziona perché dimostra che forze eterogenee possono facilmente ritrovarsi partendo dalle tante idee e dalle tante proposte che le accomunano e che sono connesse alla volontà di dare ai cittadini un governo migliore.

Le difficoltà che vive la nostra città devono essere pertanto uno stimolo a rompere gli indugi e ad incontrarsi mettendosi subito al lavoro.

Il manifesto presentato dal Movimento 5stelle, i documenti programmatici elaborati dai laboratori partecipati di Civico22, l'importante lavoro del Partito Democratico sul tema del diritto allo studio e della necessità di un ritorno in sicurezza nelle scuole, il valido lavoro in Consiglio comunale da parte dei consiglieri di Città Aperta, le discussioni pubbliche avviate in questi giorni, sono già importanti spunti e basi di lavoro per giungere alla condivisione di un programma di governo e di un sindaco che ne sia la migliore espressione.

Potrebbe, dunque, essere strategica la nascita di un gruppo di interforze che inizi a definire e concretizzare le linee programmatiche, a partire dagli importanti lavori di elaborazione nati dal lavoro già fatto da tutte le forze politiche, civiche e sociali.

La condivisione di un programma credibile può rappresentare la base da cui far nascere una vera alleanza che si fondi sulla condivisione e la pari dignità.

Subito dopo si definisca insieme un candidato sindaco che possa rappresentare al meglio quel programma.

Poniamo le basi affinché un patto di governo possa essere duraturo e diventi per la città il mezzo per migliorare le proprie condizioni di vita.

Vi invitiamo ad incontrarci, pertanto, definendo insieme un primo giorno di lavoro non più tardi magari della fine di febbraio.

Mettiamo a disposizione la nuova sede di Civico22 in via Traiano per poterci vedere e inziare a discutere le linee programmatiche di una nuova proposta di governo di cambiamento per la città di Benevento”.