Altrabenevento: l'assessore Reale non vuole rinunciare ad abbattere 366 pini tra Viale degli Atlantici e Via Pacevecchia Società

E’ stata rinviata la seduta del Consiglio prevista per domani nella quale si sarebbe dovuto rispondere alla interrogazione della consigliera Delia Delli Carri sull’abbattimento e la ricostruzione dell’ex palazzo INPS.

Il presidente De Minico propone anche di rinviare tutte le sedute delle commissioni consiliari ed invece apprendiamo a mezzo stampa che il neo assessore Reale continua ad organizzare incontri e riunioni per abbattere 366 pini.

La Commissione di esperti l’anno scorso aveva chiesto la nomina di un tecnico specializzato nel settore per valutare con strumenti adeguati lo stato di salute dei pini di Viale degli Atlantici per poter poi decidere eventuali sostituzioni.

Recentemente un tecnico, nominato non dal Comune ma dalla impresa che dovrebbe effettuare gli abbattimenti, ha presentato una perizia che rimane misteriosa con la quale propone di togliere 68 alberi monumentali del Viale degli Atlantici su 123 presenti.

La Giunta comunale con una delibera non pubblicata all’Albo Pretorio ha stabilito invece di abbattere tutti i 366 pini di Viale degli Atlantici,Via Pacevecchia e Via Rosselli.

L’assessore Reale dice che non sono monumentali perché non sono stati iscritti nell’apposito registro ma dimentica di dire che proprio il Comune avrebbe dovuto censirli al fine di effettuare la registrazione negli appositi elenchi.

Quei filari di alberi sono “monumentali” secondo legge e pertanto l’Amministrazione comunale non può procedere all’abbattimento perché ogni tanto qualcuno si inventa che gli stessi sono pericolosi, senza tenere conto di leggi e regolamenti. Non si comprende perché con l’emergenza Coronavirus si bloccano le attività istituzionali e invece l’Amministrazione Mastella considera urgente l’abbattimento degli alberi”.

Così Sandra Sandrucci per Altrabenevento, associazione per la città sostenibile contro il malaffare.