Fare il Giornale nelle Scuole: tre le scuole sannite premiate dall'Ordine dei Giornalisti Società

Tre le scuole sannite premiate dall’Ordine dei Giornalisti nell’ambito del concorso nazionale “Fare il giornale nelle scuole” giunto alla XVII edizione. L’I.C. San Marco dei Cavoti con il suo “Giornale storico”, l’I.C. Leonardo Da Vinci di Limatola con “News 2.0” e “Il Radar” dell’Istituto di Istruzione Superiore “Carafa Giustiniani” di Cerreto Sannita hanno conquistato il favore del team chiamato a giudicare i migliori giornali scolastici. Gli elaborati esaminati sono stati oltre 500 e tra questi si sono distinti i tre giornali sanniti.

Il pool di giornalisti esaminatori si è confrontato con prodotti di ottima qualità, in cui è risultata evidente anche l’azione di stimolo e di coordinamento da parte degli insegnanti che hanno guidato gli studenti in questi progetti ambiziosi. Nonostante il momento assai delicato, causato dalla pandemia da Covid -19, il team dell’Odg non si è fermato e ha continuato a lavorare per poter premiare, seppur virtualmente, il lavoro svolto dagli studenti di ogni parte d’Italia.

La manifestazione, infatti, che doveva svolgersi nel mese di aprile a Cesena, con centinaia di persone tra studenti, insegnanti e giornalisti, non si è potuta svolgere nel modo preventivato perché in pieno lockdown.

Dei 500 giornali pervenuti ed esaminati 75 sono stati premiati con un diploma di merito e una medaglia che l’Ordine dei Giornalisti ha provveduto a recapitare ad ogni singola scuola.

I tre giornali sanniti hanno suscitato l’interesse e la curiosità di chi li ha letti ed esaminati risultando originali e completi. In particolare poi, il “Giornale Storico” dell’I.C. San Marco dei Cavoti è risultato essere una novità nell’ambito del concorso stesso, in quanto ambientato in epoche e periodi storici differenti. Grazie alla collaborazione con il Modern, museo presente nel Comune fortorino, i ragazzi dell’istituto si sono potuti immedesimare in reporter degli anni ‘60 - 70 e scrivere dei veri e propri articoli che hanno contribuito a conoscere ed approfondire la nostra storia.

Il gruppo di lavoro - composto dai giornalisti che hanno esaminato i giornalini - alla fine dei lavori è stato ricevuto dall’intero Consiglio nazionale riunito all’hotel Palatino in Roma (vedi foto) dove il presidente Carlo Verna ha avuto parole di elogio per il lavoro svolto.

Il gruppo di lavoro risulta così composto: Paolo Pirovano, Pamela Arena, Elide Giordani, Dino Frambati, Mauto De Vincentiis, Alessandra Fanelli e Giovanni Fuccio.

SILVIA RAMPONE