Il nuovo provveditore è già in trincea Società

Si è appena insediato negli uffici di Piazza Gramazio il nuovo provveditore, il dirigente dott. Vito Alfonso.

Viene dall’ufficio scolastico regionale di Bari ed ha al suo attivo ben 35 anni di servizio.

Padre di due figli ha sessantuno anni ben portati.

Abbiamo avuto l’opportunità di avere con lui un breve colloquio nel corso del quale ci ha confermato che a Benevento, se non interverranno fatti nuovi, l’anno scolastico inizierà regolarmente perché le linee guida del Ministero dell’istruzione sono state e saranno puntualmente osservate ed applicate.

Quanto poi alle operazioni propedeutiche all’inizio dell’anno scolastico quali utilizzazioni e assegnazioni del personale docente esse sono state regolarmente effettuate seguendo le procedure informatiche.

Le immissioni in ruolo del personale ATA sono state effettuate con le normali convocazioni degli aventi diritti.

Quanto all’edilizia scolastica il dott. Vito ci ha riferito di aver avuto un proficuo incontro sia con il sindaco di Benevento che con il presidente della Provincia.

Da tali incontri è emerso che i lavori di adeguamento e di adattamento funzionale degli spazi e delle aule stanno procedendo speditamente e riguardano le seguenti scuole: due plessi delle “Bosco Lucarelli”, San Modesto II e San Vito; altrettanti quelli del “San Filippo”: il San Filippo e Pietà; due plessi della “Federico Torre”: la Torre e Nicola Sala; la “Pascoli” e gli ultimi due della “Moscati”: Pezzapiana e Ferrovia.

NICOLA AMOROSO