L'Associazione Nazionale Ambulanti chiede al sindaco Mastella e all'assessore Picucci il rinvio della prima rata Tosap Società

Il presidente dell’associazione Mercati Rionali di Benevento, Antonio Caruso informa che il presidente e il segretario generale dell’ANA - Associazione Nazionale Ambulanti, Ivano Zonetti e Marrigo Rosato, hanno scritto al sindaco di Benevento Clemente Mastella e all’assessore al Commercio Oberdan Picucci per chiedere il rinvio dei termini di versamento della prima rata della Tosap, la tassa sul suolo pubblico.

Abbiamo appreso che nei giorni scorsi - recita la missiva - la società concessionaria per la riscossione dei tributi del Comune di Benevento ha consegnato la convenzione per il versamento della Tosap relativa al corrente anno, con la quale si invitano gli operatori ad effettuare il versamento entro il termine del 31 luglio 2020”.

Tenuto conto della difficile situazione che stanno attraversando gli operatori ambulanti a causa del perdurare della crisi dovuta prima al lockdown, poi alle misure restrittive anticovid, ed alla perdurante crisi economica che ha ridotto la capacità di spesa delle famiglie facendo crollare i consumi nei mercati, vi chiediamo di disporre il rinvio del versamento della prima rata di 60 giorni, facendo effettuare le ulteriori rate entro il 30 dei mesi di ottobre, novembre e dicembre”.

Com’è noto il governo, con la Legge 17 luglio 2020 n77, articolo 181, ha già disposto l’esonero del versamento della Tosap e della Cosap limitatamente ai mesi di marzo e aprile, tuttavia sta valutando di estendere tale esenzione anche ad ulteriori periodi dell’anno, proprio per venire incontro alle esigenze degli ambulanti”.

Anche per queste ragioni vi invitiamo a valutare il differimento del versamento della prima rata Tosap e attendere le decisioni del governo in merito. La società Concessionaria, che riceverà la presente per conoscenza, è invitata a sospendere la riscossione in attesa delle decisioni che prenderà l’Amministrazione comunale”.