''Le Fonti Awards'': l'avvocato beneventano Domenico Russo vincitore per la categoria Diritto Penale Società

Si è tenuta giovedì 22 luglio l’undicesima edizione della premiazione nazionale “Le Fonti Awards®”, l’autorevole cerimonia che ha incoronato le eccellenze del mondo imprenditoriale, legale e professionale che, in un periodo particolarmente complesso per l’economia mondiale, hanno dimostrato una spiccata dedizione al lavoro, capacità di fornire servizi di alta qualità, oltre ad elevate competenze specialistiche e forte orientamento alla formazione e all’innovazione.

Le premiazioni hanno avuto inizio negli studi televisivi di Via Dante, a Milano, con la celebrazione di studi e boutique legali e professionali. La cerimonia è poi proseguita in presenza presso una delle storiche location milanesi di maggior fascino e prestigio, con la conduzione di Manuela Donghi e Valentina Buzzi, rispettivamente Head of Channel e Anchor di Le Fonti TV , l’emittente punto di riferimento nel panorama dell’informazione finanziaria, economica e giuridica che vanta una community fidelizzata di oltre 10 milioni di persone in oltre 125 paesi.

Le prossime tappe dei Le Fonti Awards® saranno a Hong KongLondraNew YorkDubai, Singapore, India e Brasile. 

Le Fonti Awards rappresentano i più importanti premi in Italia per il settore economico, finanziario e legale e rientrano tra i trofei più rinomati e significativi anche a livello internazionale.

L’ avvocato beneventano Domenico Russo ha partecipato perché selezionato come finalista ed è risultato tra i vincitori dell’ambito premio quale “CATEGORIA DIRITTO PENALE - AVVOCATO DELL’ANNO BOUTIQUE DI ECCELLENZA DIRITTO PENALE CONSULENZA”.

La cerimonia si è svolta di fronte ad una platea di imprenditori, dirigenti, partner di studi internazionali, gruppi bancari e giornalisti, che hanno partecipato sia in presenza che in collegamento da remoto in ragione delle misure di prevenzione sanitaria.

Questa la motivazione con cui la giuria ha accompagnato l’award: “Per il prestigioso percorso di crescita professionale, testimonianza di doti umane e professionali di assoluta eccellenza. Attraverso una continua ed altamente qualificata attività di studio e formazione, da avvocato di prima generazione, a 43 anni e dopo 15 anni di professione, è giunto a ricoprire ruoli di grande rilievo, anche in ambito nazionale. E’ titolare e founder della Studio legale Domenico Russo, che opera in diversi settori del diritto, assistendo sia soggetti privati che pubblici”.

Le Fonti Awards® è uno dei principali riconoscimenti mondiali. Rappresenta un appuntamento itinerante che si tiene nei più strategici centri finanziari a livello mondiale, come Hong Kong, Dubai, Londra, Singapore, Milano e New York

La selezione è stata elaborata dal Centro Studi, dal Comitato Scientifico Le Fonti e dalla redazione delle riviste, TV e quotidiani, tra cui i mensili Le Fonti Legal (la rivista N.1 degli Avvocati) e World Excellence (la rivista N.1 dei CEO). 

Le Fonti si avvale di un Comitato Scientifico composto da esperti nel settore accademico, finanziario, imprenditoriale e nel campo legale. Il Comitato Scientifico fornisce un apporto unico sia come Giuria nella selezione dei finalisti, che nel successivo supporto alla selezione dei vincitori.

L’ambito riconoscimento rappresenta un traguardo unico e mai raggiunto finora da un avvocato sannita che testimonia la qualità e la professionalità delle prestazioni rese e dei risultati perseguiti. Evidente l’importanza in ambito nazionale dei risultati raggiunti in questi ultimi anni in termini professionali, coronata con la consegna dell’ambito premio.

L’avvocato Domenico Russo dichiara: “Per me costituisce un grande onore e un profondo orgoglio ricevere questo ambitissimo riconoscimento. Essere selezionato per partecipare ai Le Fonti Awards® già era stato per me motivo di emozione; risultare, poi, vincitore in una categoria tanto prestigiosa ed ambita in uno scenario di caratura nazionale, o meglio internazionale, non può che donare una di quelle soddisfazioni che mai si dimenticano nella vita. Quindi grazie ancora, grazie a coloro che hanno operato la selezione e che hanno avuto la bontà di indicarmi quale vincitore. Questo riconoscimento arriva in una fase importante della mia vita, nella quale sto raccogliendo diverse soddisfazioni professionali e umane, dopo un periodo complesso per tutti. Mi rende felice perché, unitamente ad altre soddisfazioni, mi conferma che evidentemente tutti i sacrifici, la passione e la dedizione che ho cercato di mettere in pratica ogni giorno negli ultimi venti anni della mia vita sono serviti; non menziono categorie astratte, ma fatti ben concreti e ben impressi nella mia mente. Non ho mai smesso di formarmi, al fine di acquisire un patrimonio di conoscenze che possa mettermi nelle condizioni di ambire all’eccellenza, consentendomi di svolgere sempre meglio i ruoli ricoperti nei diversi ambiti. Guardare avanti e non cambiare strada ma continuare, perseverare non è sempre semplice, e sentirsi dire con questo premio “Hai fatto bene” è una grande emozione e mi rende felice. Sicuramente, non esistono pozioni magiche; quello che conta, più del talento, è l’attitudine al massimo impegno e alla serietà in tutto quello che si fa. Bisogna agire bene secondo una scala riconosciuta di valori; non esistono impegni di categoria superiore, nè di categoria inferiore, così come non esistono interlocutori più importanti di altri. A tutti il medesimo rispetto e la medesima attenzione: solo così si può costruire un profilo credibile, perchè la credibilità è un’altra caratteristica dirimente e determinante per il perseguimento dei propri obiettivi. Per il futuro: continuare e proseguire nell’unico modo che conosco, dando il massimo in tutto quello che farò. Resterò aperto alle sorprese che la nostra esistenza ci riserva, cercando di superare al meglio gli ostacoli e facendo di tutto per rendere onore ai valori che nella vita più contano, offrendo sempre il massimo nella mia attività professionale”.