Nati per Leggere Benevento, si chiude la Settimana Nazionale dei Diritti dell'Infanzia Società

In una domenica mattina di sole, i volontari di Nati per Leggere Benevento e il Coordinamento di Libera si sono ritrovati nel piazzale antistante l’ex Cementificio Ciotta, insolitamente colorato di tappeti e popolato da tante famiglie e bambini di tutte le età.

Un luogo restituito alla città si popola dei personaggi usciti dai libri, che raccontano a grandi e piccini, di pesciolini rossi che riescono a scacciare grandi tonni, di boschetti in cui nessuno può gridare che quel posto è solo suo, di “malfatti” che hanno la meglio sui “perfetti”.

Un linguaggio universale, che arriva a tutti, grazie alla potenza evocativa degli albi illustrati, dà senso alla scelta del luogo, sottratto alla criminalità e oggi bene comune, e chiude lo speciale programma della Settimana Nazionale dei Diritti.

Nata con lo scopo di collegare l’attività di Nati per Leggere alla Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia, è l’occasione per ricordare che tutte le bambine e i bambini hanno diritto ad essere protetti non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dalla mancanza di opportunità di sviluppo affettivo e cognitivo e che le storie sono un modo per stare insieme e costruire legami duraturi.

Lo slogan di quest’anno “Rompiamo silenzi, Costruiamo legami” ha accompagnato i diversi appuntamenti non solo nel Punto Lettura di Via Iandoli, con una speciale lettura in LIS, ma anche in un luogo incantato e ricco di storia come il Giardino della Chiesa Santa Clementina, reso fruibile grazie al lavoro del Comitato di quartiere; un calendario ricco di appuntamenti, esteso alla provincia, dal Comune di Torrecuso alla Scuola dell'Infanzia 'Ilaria Alpi' di Montesarchio.

Gli incontri Nati per Leggere rientrano in un programma socio-sanitario di sostegno alla genitorialità rivolto specificamente alle famiglie con bambini 0 - 6 anni, un programma di comunità che vuole garantire - anche nelle situazioni più difficili - l’accesso ai libri di qualità e ai luoghi di lettura come segno di democrazia, lotta all’esclusione ed equità sociale.

Per rimanere aggiornati sui prossimi appuntamenti è sufficiente seguire la pagina Facebook Amici di Nati per Leggere Benevento.