Responsabilità nella gestione dell'emergenza. Ordine Medici di Benevento condivide appello Ordine Medici di Torino Società

L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Benevento condivide e sottoscrive l’appello pubblico dell’Ordine di Torino, contrario all’emendamento proposto da una parte politica sulla “responsabilità datori di lavoro operatori sanitari e sociosanitari”, ritirato dopo le vibranti proteste della FNOMCeO e degli Ordini dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri Provinciali.

Dalla lettura dei vari emendamenti proposti sulla responsabilità degli amministratori nel periodo della gestione emergenziale, sembra che si sia provato o che si voglia introdurre un generalizzato colpo di spugna su tutte le condotte tenute sinora.

Comprendiamo la necessità di una maggiore tutela del sistema salute nella fase post emergenziale, non è però concepibile ipotizzare tutele per condotte omissive o dolose, che abbiano esposto gli operatori sanitari a gravi e in molti casi mortali rischi.

E’ inaccettabile, per quanti hanno pagato il massimo tributo - pazienti e operatori sanitari - a questa sconvolgente tragedia, che si sia tentato e si tenti di cancellare con un colpo di spugna “preventivo” le eventuali responsabilità nella gestione dell’emergenza.

Adesso comunque non è il momento delle polemiche. Ora è tempo di impegnarsi tutti al massimo, ciascuno secondo le proprie forze e possibilità, in questa terribile battaglia.
Ma quando vinceremo la guerra - perchè la vinceremo - i medici italiani, che ogni giorno salutano i propri colleghi caduti nella battaglia contro Covid-19, non dimenticheranno”.