All'Accademia Volley il primo derby con la Volare. Giallorosse terze al 1° Trofeo Città di San Salvatore Telesino Sport

Si chiude con un ottimo terzo posto il 1° Trofeo Città di San Salvatore Telesino - Memorial Michele Cutillo, quadrangolare a cui le beneventane hanno preso parte con la Effesport Isernia, la Volare Benevento e le padrone di casa della Forex San Salvatore Telesino.

Dopo la sconfitta con l’Isernia di mister Montemurro, le giallorosse si riscattano prontamente nella finale per il 3°-4° posto disputata ieri, superando nel derby beneventano la Volare con il rotondo punteggio di 3-0 (25-15, 25-15, 25-18).

Una partita praticamente a senso unico, che ha visto l’Accademia prendere il largo soprattutto nella seconda parte dei parziali dove le ragazze di mister Ruscello hanno accelerato imponendo un ritmo insostenibile per le avversarie, cadute sotto i colpi di Anna Pericolo e Lorenza Russo, letteralmente scatenate nella metà campo giallorossa.

La prima frazione vede infatti l’opposto giallorosso, tornato in campo dopo l’assenza di ieri, dominare in attacco e in battuta, a dimostrazione del ruolo e dell’importanza che l’atleta avellinese ricopre in questa squadra. Frazione in bilico fino al 12-12 quando proprio un attacco di Pericolo (9 punti nel set) regala lo sprint vincente all’Accademia che chiude in scioltezza 25-15. In fotocopia, anche nel punteggio, la seconda frazione dove stavolta è una indemoniata Lorenza Russo ad affondare i colpi nella metà campo avversaria.

Ben otto gli attacchi vincenti nel parziale, con l’Accademia che tesse ottime trame di gioco e un avversario che fa fatica a tenere botta. Solo ad inizio del terzo set la Volare ha un timido sussulto portandosi avanti 5-1, ma un micidiale turno al servizio della solita Pericolo ribalta subito la situazione (6-5) per l’Accademia che da lì in avanti torna padrone del match chiudendo in scioltezza 25-18 frazione e match. Molto bene anche la giovane Iannelli, in campo al posto del capitano De Cristofaro alle prese con qualche acciacco fisico che soprattutto in battuta ha creato non pochi problemi alla formazione avversaria.

Il bilancio di queste prime due stagionali è quindi sicuramente positivo per le giallorosse che hanno dimostrato già un buon livello di gioco, nonostante qualche piccolo passaggio a vuoto e delle imprecisioni d'altronde fisiologici in questa fase della stagione. L’aver giocato praticamente alla pari con una formazione di B1 (Isernia) e l’ottima prova di ieri contro la Volare, tra l’altro avversaria dell’Accademia anche in campionato, sono infatti segnali incoraggianti da cui ripartire per preparare il lavoro di avvicinamento all'esordio ufficiale del 16 ottobre contro la Fidelis Torretta.

Nell’altra finale, quella per il 1°-2° posto del torneo, a spuntarla è stata la squadra padrone di casa che ha battuto l’Isernia con il punteggio di 3-1. Avanti di due set, l’Olimpia ha subito nel terzo la reazione delle isernine per poi tornare avanti nella quarta frazione chiusa nettamente con un 25-12 che ha così consegnato la vittoria del Memorial Michele Cutillo alle ragazze di mister Eliseo.

Per l’Accademia, all’orizzonte, due allenamenti congiunti con la Fiamma Torrese, altra formazione di B1, nei due weekend precedenti al debutto in campionato.

Tabellino Accademia Volley: Russo V. 6, Lacerra R., Tufo (L), Guerriero 4, De Santis ne, De Cristofaro (K) ne, Russo L. 16, Tenza 3, Malatesta ne, Iannelli 5. All. V. Ruscello, Vice All. A. Cioffi.

Parziali: 25-15, 25-15, 25-18.