Calcio, il nubifragio che ha colpito Moena non ha permesso l'amichevole Benevento - Venezia Sport

Un acquazzone con una forte grandinata che colpito Moena fin dalle prime ore del giorno non ha permesso lo svolgimento dell’amichevole Benevento - Venezia in programma alle 17.00 di venerdì 26.

Così, l’arbitro designato, il signor Rapuano, non ha potuto neanche fischiare l’inizio della gara annullando quella che sarebbe stata la quinta amichevole per Maggio e compagni. Ora non resta quella di mercoledì 31 contro il Cittadella di Dionisi in programma a Rovereto, prima del ritorno a Benevento della truppa giallorossa in attesa dell’incontro in notturna di Coppa Italia dell’11 agosto al “Vigorito” contro la vincente Monza - Alessandria in programma per il 4 agosto.

In caso di svolgimento della gara Inzaghi aveva annunciato questa formazione, schierata con il classi 4-4-2. In porta Montipò, con Volta e Caldirola centrali e Gyamfi e Letizia sulle fasce. Quindi, Tello e Sinogo a centrocampo supportati da Insigne ed Improta sulle fasce, ed infine Coda ed Armenteros in attacco. In panchina da utilizzare nel corso della gara i portieri Gori e Mafredini, poi Maggio, Tuia, Antei, Kragl, Volpicelli, Vokic, Rillo, Goddard, Di Serio e l’ultimo arrivato Sau che sarebbe sceso in campo per una mezz’oretta per cominciare a saggiarne le condizioni.

Sul fronte mercato in arrivo Benevento sempre con gli occhi aperti, mentre per quanto riguarda le cessioni il giovane Volpicelli è stato ceduto in prestito all’Arezzo.

Chiusa la pratica Schiattarella, che da lunedì sarà a Moena per mettersi a disposizione di Inzaghi. Anche il nuovo centrocampista potrebbe essere utilizzato per una decina di minuti contro il Cittadella.

Intanto continua la campagna abbonamenti con 6.584 tessere già staccate.

GIPE