Calcio Serie A: inizia al ''Marassi'' il cammino del Benevento che gioca contro la Sampdoria Sport

Buon viaggio “Strega”.

E’ proprio il caso di dirlo nel momento in cui l’undici di Inzaghi inizia il suo cammino in un nuovo torneo di Serie A, dopo che lo “storico” primo avvento è finito dopo un solo anno, per cause che in questo momento è inutile ricordare. Ma questa volta tutti sperano che il vento cambi e si continua a lavorare proprio per questo. A disposizione dell’allenatore sono stati messi giocatori esperti della massima serie, ed altri ne verranno. Del resto c’è tempo fino al 5 ottobre.

Si parte, quindi, da Genova e dallo stadio “Marassi” dove alle 18.00 di oggi giallorossi e blucerchiati di Ranieri si sfideranno. Il Benevento è reduce, dopo aver saltato la prima giornata, dalle due amichevoli contro Reggina e Lazio che hanno dato ad Inzaghi utili indicazioni, mentre la Sampdoria viene dalla sconfitta contro la Juventus, che ha già fatto salire l’allarme in casa blucerchiata.

Che Benevento sarà di scena a Marassi? Nella conferenza pre- gara Inzaghi si è detto fiducioso, anche se saranno tanti gli assenti. Ben 10 non sono partiti in volo charter per Genova (Tello, Barba, Kragl, Gori, Rillo, Basit, Viola, Sanogo, Antei, Volta) vuoi per acciacchi ed infortuni, oppure per problemi di lista.

Alla fine anche questa volta l’allenatore opterà per il 4-3-2-1 e la formazione in larga parte sembra già fatta.

Naturalmente in porta Montipò, poi centrali Caldirola e Glik, mentre sulle fasce dovrebbero operare Foulon ed uno tra Maggio e Letizia. A centrocampo è certa la conferma di Ionita e Dabo (buona la loro prova contro la Lazio), mentre la terza maglia se la contenderanno Schiattarella ed Hetemaj, con il primo favorito. Sulle fasce ancora dubbi per l’allenatore che potrebbe affidarsi dall’inizio ad Insigne e Sau, con Caprari, grande ex della giornata, o Moncini oppure Lapadula unica punta. Non dobbiamo dimenticare che anche quest’anno ci saranno cinque sostituzioni per cui le scelte potranno cambiare in ogni momento.

Quella contro la Sampdoria sarà la prima di tre gare on una settimana. Infatti mercoledì al “Vigorito” sarà di scena la “grande” Inter, mentre per domenica è atteso il Bologna. Insomma, un inizio di torneo non male, mentre si continua a lavorare sul mercato in entrata, ma soprattutto in uscita, e presto potrebbero esserci novità.

Ad arbitrare Sampdoria - Benevento è stato designato Federico Dionisi de L’Aquila, figlio d’arte, giovanissimo, quattro anni in C, e due in B ed una sola gara in A proprio contro la Sampdoria. Al suo attivo 96 gare dirette, con 40 successi interni, 26 pareggi e 29 blitz esterni. In passato ha diretto tre volte il Benevento che ha sempre vinto, ed una volta la Sampdoria ed anche in questa occasione è andata bene ai blucerchiati. Assistenti di linea Sergio Ranghetti di Chiari ed Alessio Berti di Prato, IV uomo Marco Serra di Torino, mentre al VAR opereranno Daniele Doveri di Torino e Matteo Passeri di Gubbio.

Ed ecco il programma di questa seconda giornata:

Torino - Atalanta sabato 26 ore 15 (Sky)

Cagliari - Lazio sabato 26 ore 18.00 (Sky)

Sampdoria - Benevento sabato 26 ore 18.00 (Sky)

Inter - Fiorentina sabato 26 ore 20.45 (Dazn)

Spezia - Sassuolo domenica 27 ore 12.30 (Dazn)

Napoli - Genoa domenica 27 ore 15.00 (Sky)

Verona - Udinese domenica 27 ore 15.00 (Dazn)

Crotone - Milan domenica 27 ore 18.00 (Sky)

Roma - Juventus domenica 27 ore 20.45 (Sky)

Bologna - Parma lunedì 28 ore 20.45 (Sky)

GINO PESCITELLI