Calcio Serie B, al Benevento occorre la giusta rabbia per affrontare la Cremonese Sport

Certamente per il Benevento è stato un risveglio domenicale amaro dopo la dura sconfitta subita nel pomeriggio di sabato all’Adriatico di Pescara, ma ora occorre dimenticare subito la pessima prestazione e cercare di rialzare la testa.

E l’occasione propizia capita subito nel turno infrasettimanale che vedrà Maggio e compagni impegnati questa sera, fischio d’inizio alle 18.50, contro la Cremonese dell’ex Barone, ma soprattutto Ceravolo, bomber mai dimenticato dai tifosi al quale sono legati tanti dolci ricordi.

E sarà l’occasione buona per l’undici di Inzaghi non soltanto per dimenticare la prestazione contro il Pescara, ma nello stesso tempo per confermare il primato in classifica, mantenuto nonostante la sconfitta con l'undici di Zauri.

Naturalmente in questi giorni mister Inzaghi ha fatto del tutto per cercare di analizzare la pessima prestazione ed i tanti errori commessi, ma soprattutto per tirare su il morale della squadra. E questa sera ci sarà anche bisogno dell’aiuto dei tifosi per dimenticare una partita certamente “storta”.

Tutto da vedere se il nuovo impegno riavvicinato contribuirà a dimenticare la pessima prestazione abruzzese, ma certamente l’appuntamento contro la Cremonese sarà importante sotto tanti punti di vista, ma soprattutto per l’atteggiamento di tantissimi giocatori che certamente sabato scorso hanno giocato sotto tono.

Soprattutto sarà importante la reazione di quella difesa bunker che aveva fatto tanto parlare, ma che a Pescara ha subito quattro reti, almeno un paio certamente evitabili.

Per la gara di questa sera certamente Inzaghi darà un po’ di riposo a qualche giocatore, considerando anche domenica si tornerà nuovamente in campo, sempre al “Vigorito” per affrontare l’Empoli di Bucchi. Insomma due gare casalinghe che potrebbero dire la verità sull’attuale momento della “Strega”.

Per la gara di questa sera Inzaghi ha recuperato Antei e Kragl, oltre a Telloche ha scontato la giornata di squalifica.

Questo vuol dire che certamente ci saranno novità, forse anche per quanto riguarda il modulo.

La difesa dovrebbe essere sempre a quattro con Caldirola e Tuia o Antei centrali e Maggio e Letizia sulle fasce, anche se non è da scartare la presenza di Gyamfi dal primo minuto. Le novità potrebbero essere a centrocampo, con Viola e Schiattarella che per la prima volta potrebbero giocare insieme. Sulle fasce tante scelte per l’allenatore, ma una maglia dovrebbe andare a Kragl, mentre dall’altra parte potrebbe anche giocare Tello, con un po’ di riposo per improta ed Insigne. In attacco Sau, Coda ed Armenteros si giocheranno le ultime due maglie. Soltanto all’ultimo l’allenatore scioglierà gli ultimi dubbi.

A fischiare il non facile incontro una vecchia conoscenza della “Strega” Si tratta di Eugenio Abbattista di Barletta, uno degli arbitri più esperti, che ha ben nove precedenti con i giallorossi, con 5 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. Si tratta del direttore di gara che lo scorso 16 settembre fischiò i giallorossi nella vittoria per 2-0 a Salerno. Abbattista vanta anche 11 gare dirette in Serie A con 3 vittorie delle squadre di casa, 1 pareggio ed 11 vittorie esterne. Sono nove anche i precedenti con la Cremonese, con una sola vittoria, 4 pareggi e 4 sconfitte Tra i cadetti ha diretto ben 123 gare, con 50 successi esterni, 46 pareggi e 27 successi esterni. In totale 192 le gare dirette in carriera con 60 vittorie interne, 67 pareggi e 45 successi delle compagini in trasferta.

A coadiuvare con Abbattista gli assistenti di linea Michele Grossi di Frosinone e Damiano Margani di Latina, IV uomo Luca Nassimi di Termoli.

Ecco il programma della decima giornata:

Chievo Verona 2-1

Cittadella - Livorno 1-0

Empoli - Spezia 1-1

Juve Stabia - Pescara 2-1

Perugia - Ascoli 1-1

Pisa - Salernitana 2-1

Venezia - Pordenone 1-2

Virtus Entella - Cosenza 1-0

Benevento - Cremonese mercoledì 30 ore 18.50 (Abbattista -Grossi - Margani - Massimi)

Frosinone - Trapani mercoledì 30 ore 21.00 (Robilotta - Cangiano - Cipressa - Baroni)

In attesa delle due gare di questa sera si parte con questa classifica:

Benevento 18

Crotone 18

Empoli 17

Chievo Verona 17

Ascoli 16

Perugia 16

Cittadella 16

Salernitana 15

Pordenone 15

Virtus Entella 15

Pisa 13

Cremonese 12

Venezia 12

Spezia 11

Frosinone 10

Juve Stabia 10

Cosenza 8

Livorno 7

Trapani 6

GINO PESCITELLI