Calcio Serie B, per il Benevento inizia il ''trittico'' della verità Sport

Con la gara di questo pomeriggio, fischio d’inizio alle 15.00, presso lo stadio Adriatico “Giovanni Cornacchia” di Pescara, per il Benevento inizia una settimana fondamentale in questo inizio di torneo.

Da capolista solitaria nel giro di una settimana l’undici di Inzaghi dovrà affrontare oggi pomeriggio il Pescara di Zauri, poi mercoledì 30 al “Vigorito” la Cremonese di Baroni e Ceravolo (l’inizio è previsto per le 18.50), infine domenica 3 alle 21.00 sarà di scena sempre al “Vigorito” l’Empoli dell’ex Bucchi.

Come si può facilmente capire il futuro immediato della capolista è tutto legato a queste tre gare, nel corso delle quali Inzaghi bene o male sarà costretto ad un turn over per ponderare bene le forze, sperando di recuperare anche Antei, Volta e Kragl che non sono stati convocati per la sfida di questo pomeriggio in riva all’Adriatico.

Ciò anche perché tutte e tre le prossime avversarie certamente puntano ad un torneo da protagonista.

Per Inzaghi un problema per forza, anche perché è molto incerta la sfida di oggi, contro una squadra reduce da un flop casalingo e che assolutamente vuole riprendersi per tenere fede ai programmi della vigilia. E sulla propria strada Maggio e compagni troveranno anche tre ex dal dente avvelenato come Memushaj, il beneventano Alessandro Bruno, ma soprattutto Gennaro Scognamiglio che ha chiesto con forza l’appoggio del pubblico di casa ed ai compagni di reagire dopo la sconfitta contro lo Spezia.

Per Inzaghi qualche problema per la gara di questo pomeriggio soprattutto per quanto riguarda la difesa dove l’allenatore ha praticamente gli uomini contati considerata la doppia assenza di Antei e Volta. Sembra praticamente fatto il reparti con Montipò a guardia della rete, Caldirola e Tuia centrali, il rientrante Maggio e Letizia sulle fasce. Con Inzaghi in panchina il solo Gyamfi per ogni evenienza, facendo i debito scongiuri.

A centrocampo c’è tanta abbondanza, dal momento che mancherà il solo Kragh. Insostituibile Viola, c’è da vedere chi farà coppia con lui, dal momento che sia Hetemaj che Schiattarella sono pienamente recuperati. Sulle fasce alte Inzaghi dovrebbe affidarsi ad Insigne ed Improta per avere una forte spinta sulle corsie. Per attacco da scegliere chi farà coppia con Coda, visto che sia Sau che Armenteros sono pienamente disponibili. E’ probabile che a Pescara ci sarà il ritorno di Sau fin dal primo minuto, soprattutto se si considera che l’atleta sardo il 17 febbraio 2013 con la maglia del Cagliari mise a segno una doppietta contro il Pescara.

E’ la prima volta che si scontrano i due allenatori Inzaghi e Zauri, mentre l’allenatore giallorosso alla guida del Venezia ha affrontato due volte il Pescara con un pareggio ed una sconfitta.

All’Adriatico di Pescara fischierà il fiorentino Niccolò Baroni, soprannominato l’ “Alighieri” per le sue origini e per il linguaggio particolarmente forbito che usa in campo. Si tratta di un quarto anno in B, dove ha diretto 51 gare con 21 successi delle squadre di casa, 18 pareggi, 12 vittorie esterne, 19 rigori concessi e 2 espulsi. In totale per lui 125 gare dirette in carriera con 48 successi delle squadre di casa, 43 pareggi e 34 vittorie esterne, 36 rigori concessi e 7 espulsi.

Sono 5 i precedenti con il Benevento, tutti non certo positivi, con 3 pareggi (L’Aquila - Benevento 2-2, Benevento - Vicenza 0-0 e Carpi - Benevento 1-1) e 2 sconfitte (Benevento - Lecce 1-2 e Pescara - Benevento -2-1). Con il Pescara ha uno score di 2 vittorie, 2 pareggi e nessuna sconfitta.

Per coadiuvare il fiorentino Baroni sono stati designati Vittorio Di Gioia di Modena e Daniele Marchi di Bologna.

Ecco il programma di questa nona giornata di campionato:

Ascoli - Virtus Entella 2-1

Cosenza - Chievo Verona sabato 26 ore 15.00 (Marini - Sorocaro - Ruggieri - Miele)

Pescara - Benevento sabato 26 ore 15.00 (Baroni - Di Gioia - Marchi - D’Ascanio)

Pordenone - Cittadella sabato 26 ore 15.00 (Illuzzi - Rossi - Zingarelli - Minelli)

Salernitana - Perugia sabato 26 ore 15.00 (Aureliano - Lombardi - Palermo - Longo)

Spezia - Juve Stabia sabato 26 ore 15.00 (Di Martino - Robilotta - Miele - Camplone)

Trapani - Empoli sabato 26 ore 15.00 (Ayroldi - Sechi - Saccenti - Dionisi)

Crotone - Venezia sabato 26 ore 15.00 (Sozza - Pagnotta - Affatato - Carella

Livorno - Pisa sabato 26 ore 18 (Sacchi - Fiore - Scarpa - Serra)

Cremonese - Frosinone domenica 27 ore 21.00 (Ghersini - Raspollini - Annaloro - Amabile)

Dopo l’anticipo Ascoli - Virtus Entella si parte con questa classifica:

Benevento 18

Crotone 15

Empoli 15

Ascoli 15

Salernitana 14

Perugia 14

Chievo Verona 13

Venezia 12

Virtus Entella 12

Cittadella 12

Pordenone 11

Cremonese 11

Pisa 10

Pescara 10

Frosinone 9

Cosenza 7

Spezia 7

Juve Stabia 7

Trapani 5

Livorno 4

GINO PESCITELLI