Calcio Serie B: per il Benevento inizia una settimana diversa dal solito Sport

Dopo due risultati non certo positivi, che tanto hanno fatto discutere, prima con la sconfitta di Crotone e poi per il pari casalingo contro il Venezia, per il Benevento inizia oggi una settimana tutta particolare, non soltanto per le due sfide che oramai sono diventate una regola in questo finale post-Covid (stasera, alle 21.00 a Trapani, poi venerdì 17 sempre alle 21.00 questa volta al “Vigorito” contro il Livorno già alla condannato in Lega Pro) ma soprattutto per come è stata organizzata quella che una volta era la settimana tipo.

Intanto i 24 giocatori convocati da Inzaghi già hanno raggiunto la Sicilia in volo charter per la gara di questa sera, a seguire un mini ritiro di quattro giorni per cercare di ritrovarsi. Subito dopo la gara di Trapani partenza per la Sardegna con soggiorno in un prestigioso resort, il “Valle dell’Erica” a metà strada tra Santa Teresa di Gallura e Palau. Lì Maggio e compagni si alleneranno presso l’ampia e lussuosa struttura, e troveranno ad attenderli anche il presidente Vigorito. Il ritorno in città è previsto per giovedì sera, quando si andrà direttamente in ritiro nel solito Hotel Europa di Venticano, in attesa della gara contro il Livorno.

Con questa decisione si vuol tentare di ritrovare lo spirito giusto per queste ultime gare che dividono i giallorossi dalla matematica Serie A. E, forse, c’era bisogno di una decisione del genere.

Intanto per la gara di questa sera a Trapani, che lotta ancora per evitare i play out, Inzaghi ha convocato 24 giocatori, e dovrà ancora fare a meno di Viola, Vokic, e naturalmente Antei e Sanogo. Ritrova, però, Caldirola e Kragl che hanno scontato le squalifiche, ma soprattutto Schiattarella, la cui assenza contro il Venezia si è fatta particolarmente sentire.

Per quanto riguarda l’undici iniziale certamente ci saranno novità. In porta anche questa volta ci dovrebbe essere Montipò mentre Manfredini dovrebbe sostituirlo contro il Livorno (ma certamente in una delle ultime gare ci sarà posto anche per Gori) mentre sulle fasce dovrebbero essere occupate Maggio e Letizia, con il rientrante Caldirola centrale, che avrà al proprio fianco uno tra Volta, Tuia e Barba. A centro campo vi dovrebbe essere il rientro di Schiattarella, che potrebbe fare coppia con Hetemaj. Tante scelte per quanto riguarda gli esterni. Le maglie disponibili se le giocano Insigne, Improta e, soprattutto, Kragl che potrebbe scendere in campo dal primo minuto. Poi in avanti Moncini e Sau, ma è difficile che giochino insieme dal primo minuto.

Intanto si pensa anche al ritiro per la prossima Serie A. Certamente non si andrà più in Trentino, ma si potrebbe puntare su Rivisondoli.

A dirigere Trapani - Benevento è stato designato ancora un primo anno in B. Si tratta di Giacomo Camplone di Pescara, che tra i cadetti ha diretto 13 gare con 8 vittorie interne, nessun pareggio e 5 blitz esterni, 2 rigori concessi e ben 8 espulsi. In totale 77 le gare dirette in carriera con 28 successi delle squadre di casa, 24 pareggi, 25 successi esterni, 20 rigori concessi e 19 espulsi. Nessun precedente con il Benevento, mentre 3 con il trapani con 1 vittoria e 2 sconfitte. Assistenti di linea Andrea Tardino di Milano e Gamai Mokhtar di Lecco, IV uomo Valerio Maranes di Ciampino.

Ecco il programma delle gare di oggi:

Cosenza - Perugia ore 18.45, poi tutte le altre partite alle 21.00: Ascoli - Empoli; Cremonese - Chievo Verona; Crotone - Pordenone; Frosinone - Juve Stabia; Livorno - Spezia; Salernitana - Cittadella; Trapani - Benevento; Venezia - Pescara; Virtus Entella - Pisa.

Questa la classifica:

Benevento 77

Crotone 58

Pordenone 55

Spezia 53

Cittadella 52

Frosinone 51

Empoli 48

Chievo Verona 47

Salernitana 47

Pisa 46

Virtus Entella 43

Perugia 41

Cremonese 40

Pescara 40

Venezia 40

Ascoli 39

Juve Stabia 37

Trapani 32

Cosenza 31

Livorno 21

GINO PESCITELLI