Calcio: Serie B sconvolta... Nuova classifica e date play off confermate Sport

Dopo la sentenza del Tribunale Federale Nazionale, che ha condannato il Palermo alla Serie C, il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale di B è andato giù in modo duro, considerando immediatamente esecutiva la sentenza del Tribunale Federale Nazionale.

Insomma, non ha voluto attendere la sentenza di secondo grado della Commissione di Appello Federale, a cui il Palermo ha già fatto ricorso, né una decisione sul Foggia, prevista per i prossimi giorni, che ha chiesto la riduzione di un paio delle sei giornate di squalifica che ha dovuto scontare nel corso del torneo. Una accelerata che è stata già criticata dal presidente della FIGC Gravina, che teme, a questo punto, il caos della scorsa stagione.

Comunque, il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale di B, riunitasi al gran completo (c’erano Paolo Rossi della Cremonese, Oreste Vigorito del Benevento, Giovanni Vrenna del Crotone, Stefano Bonaccini del Carpi, Mauro Mezzaroma della Salernitana, Massimiliano Santopadre del Perugia), ha giudicato immediatamente esecutiva la sentenza del Tribunale Nazionale Federale secondo l’art.18 del Codice di Giustizia Sportiva.

Così, è stata ridisegnata nel modo seguente la classifica finale del torneo:

Brescia 67

Lecce 66

Benevento 60

Pescara 55

H. Verona 52

Spezia 51

Cittadella 51

Perugia 50

Cremonese 49

Cosenza 46

Crotone 43

Ascoli 43

Livorno 39

Venezia 38

Salernitana 38

Foggia 37

Padova 31

Carpi 29

Palermo retrocesso per sentenza del TNF.

Stando così le cose: Brescia e Lecce, promosse in Serie A, Benevento, Pescara, H. Verona, Spezia, Cittadella e Perugia promosse ai play off.

Cancellati, invece, i play out, con Foggia, Padova, Carpi e Palermo retrocessi direttamente in Serie C (salvate Venezia e Salernitana).

E se qualcuno pensava che l’inizio dei play off potessero slittare è stato sconfessato, perché tutto come previsto, almeno per quanto riguarda le date, mentre, naturalmente, sono cambiate le squadre.

Ed allora ecco le squadre protagoniste dei play off:

TURNI PRELIMINARI

Spezia - Cittadella venerdì 17 maggio ore 21.00

Verona - Perugia sabato 18 maggio ore 21.00

SEMIFINALI DI ANDATA

Vincitrice Spezia- Cittadella contro Benevento martedì 21 ore 21.00

Vincitrice Verona - Perugia contro Pescara mercoledì 22 ore 21.00

SEMIFINALI DI RITORNO

Benevento - contro vincitrice Spezia - Cittadella sabato 25 ore 21.00

Pescara - contro vincitrice Verona - Perugia domenica 26 ore 21.00

Finale di andata giovedì 30 maggio, in casa della squadra peggior classificata.

Finale di ritorno domenica 2 giugno in casa della miglior classificata.

C’è da ricordare che nei play off ci sarà anche il VAR.

Dopo queste decisioni, almeno al momento ufficiali, c’è da chiedersi: la “rivoluzione” è veramente finita o ci saranno altri…giri di giostra?

Una cosa è certa: a questo punto al Benevento basterebbero anche quattro pareggi per centrare il ritorno in A! Ma fare questi calcoli potrebbe essere pericoloso, perché i play off sono sempre stato una vera e propria ”lotteria”.