Dopo Glik il Benevento Calcio si rinforza con Ionita e Foulon Sport

A Seefeld in Tirol, Hotel Hochedr, Inzaghi sta facendo lavorare già duramente il folto gruppo presente in ritiro (mancano solamente Gyamfy ceduto alla Reggiana oltre naturalmente Coda ancora in cerca di una squadra), ma si lavora alacremente per rinforzare la squadra con uomini esperti.

E dopo il forte difensore Glik, che dovrebbe essere il punto di forza della difesa, altri due rinforzi per la “Strega”.

Dal Cagliari, a titolo definitivo, è giunto Artur Ionita (nella foto di apertura), classe 1990, centrocampista - mediano - trequartista, della Moldavia. Un colpo importante, soprattutto a livello di esperienza. Ha iniziato la sua carriera nel 2008 in squadre del suo paese, poi dal 2016 al Verona in Serie A con 51 presenze e 6 reti, prima di passare al Cagliari dove ha “timbrato” ben 132 presenze ed altre 6 reti. In totale in carriera ha disputato ben 369 gare con 40 reti, e può vantare 45 presenze nella Nazionale della Moldavia, dove è stato anche capitano. Insomma un passato che parla da solo.

Ed è giallorosso anche Daam Foulon (nella foto in basso), classe 1999, terzino di fascia sinistra prelevato dal Waasland Beveren, ma di scuola Anderlecht. Il terzino belga ha giocato parecchie gare con le nazionali minori del suo paese.

A questo punto il direttore sportivo Foggia è davvero impegnato in quanto bisogna anche cominciare e vendere perché le norme sono chiare e bisogna stare molto attenti alla “lista” da consegnare in Lega prima dell’inizio del torneo. Insomma occhi aperti anche sul mercato in uscita. 

Altre immagini